Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Johnny Depp e Angelina Jolie: vacanze romane

I due attori presentano a Roma il loro ultimo film: 'The Tourist'

div style="text-align: justify;"Un blockbuster con, per protagonisti, due delle star più celebri del panorama mondiale, ambientato peraltro nel nostro paese: naturale aspettarsi che venga presentato in pompa magna alla stampa italiana, ovviamente seguito da uno sfarzoso red carpet capitolino.br /br /
/div
p style="text-align: justify;"L'incontro, tenutosi al prestigioso hotel Westin Excelsior di Via Veneto dopo la proiezione dedicata alla stampa, ha visto protagonisti il regista span style="font-weight: bold;"Florian Henckel von Donnersmarck/span e l'attesissimo span style="font-weight: bold;"Johnny Depp/span, mentre l'altrettanto desideratissima span style="font-weight: bold;"Angelina Jolie/span, dopo aver costretto al reiterato rinvio della conferenza per consentire la sua presenza, ha dovuto infine dare forfait poiché ancora sull'aereo che la conduceva, insieme all'inseparabile compagno span style="font-weight: bold;"Brad Pitt/span, nella capitale. “Complicazioni metereologiche” si sono abbattute sulla tratta del suo volo, secondo la versione ufficiale, e quindi i Brangelina hanno potuto presenziare solo al red carpet serale, per l'anteprima VIP. Non per questo, però, si può dire che l'incontro con la stampa non sia stato interessante; vediamo dunque in dettaglio cosa hanno voluto rivelarci Mr. Depp e Herr von Donnersmarck (che tra l'altro ci ha risposto anche in discreto italiano)./p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Signor Depp, come ha affrontato la costruzione del personaggio di Frank, che è decisamente lontano dalle figure solitamente eccentriche che spesso propone al suo pubblico? /spanbr / span style="font-weight: bold;"JD:/spanspan style="font-style: italic;" Naturalmente, in ogni personaggio che interpreti c'è qualcosa di te.

Ma, decisamente, vedo Frank molto distante da me. È un precisino, e al contempo una persona 'iper-normale'. Ne abbiamo discusso molto con Florian su questo punto. Un po' mi ha ricordato un mio conoscente, un ragioniere assolutamente ordinario con una particolare caratteristica: viaggiava per il mondo, e il suo hobby era fotografare insegne e simili che riportassero il suo nome./span /p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Preferisce i suoi soliti personaggi estrosi o gradisce anche questi tipi più “normali” come Frank? /spanbr / span style="font-weight: bold;"JD:/span span style="font-style: italic;"Devo dire che sono stato fortunato, in primis, a lavorare con registi di assoluta bravura, che mi hanno proposto grandi personaggi. Dopodiché, come ho detto prima, ci si mette sempre un po' di sé stessi nei personaggi che si interpreta, cercando di rispettare le intenzioni e i voleri della sceneggiatura originale e del regista. E certe volte è più difficile interpretare una persona “normale” credibile che una decisamente sopra le righe!/span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Signor von Donnersmarck, com'è stato lavorare contemporaneamente con un cast simile, e in particolare con due star come Johnny e Angelina?/spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD:/span span style="font-style: italic;"Le vite degli altri non aveva certo un cast così stellare, eppure non ho avvertito poi così tanta differenza: lo status di “star” è dovuto alla popolarità e sentito dal pubblico, non necessariamente dagli attori. E loro non volevano che mi rapportassi a loro con referenza “solo” perché sono due grandi star internazionali./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Cosa ci dice a riguardo delle critiche, a volte aspre, ricevute in patria per questo film?/spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD: /spanspan style="font-style: italic;"Oh, lo capisco. Molte persone, dopo un film come Le vite degli altri, si aspettavano un film cupo e impegnato. Ma non era nelle mie corde al momento. Oltretutto avevo appena finito di scrivere una sceneggiatura che trattava l'argomento del suicidio. Insomma, avevo bisogno di qualcosa di 'leggero', qualcosa da “regalare” al mio pubblico per Natale, un inno alla bellezza, tutto qui./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Del nutrito cast italiano che ci dice?/spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD: /spanspan style="font-style: italic;"De Sica è stata una scoperta incredibile! I produttori mi hanno addirittura detto “Deve venire a lavorare in America, è troppo bravo!”. È stata una vera festa lavorare con lui, ed è davvero raro vedere un attore combinare allo stesso tempo eleganza e umorismo./spanbr style="font-style: italic;" /span style="font-style: italic;"Alessio Boni l'ho notato in La meglio gioventù, e c'è anche Daniele Pecci, di cui sono sicuro sentiremo parlare in futuro. Poi avevo visto in tv Neri Marcorè, straordinario nelle sue imitazioni dei politici, e Nino Frassica, per il quale ho inserito il ruolo del carabiniere scritto “su misura” per lui. E poi, tra gli altri, Raoul Bova: era così perfetto nella sua parte, che Angelina ha trovato difficile darmi un ciak convincente nel momento in cui ha dovuto rinunciare alle sue avance! «È proprio un bono attore!» (ride)/span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"All'estero, in molti hanno visto il film come troppo costruito sulla presenza fisica della Jolie, una sorta di 'genuflessione' alla sua figura di diva.../spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD:/span span style="font-style: italic;"Io sono felice per le nomination ai Globe assegnate ai miei attori, perché se le meritano. Genuflessione? Di sicuro è un film basato sui grandi attori e sulle grandi interpretazioni, non un blockbuster pieno solo di robot trasformabili e mostri.../span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Johnny, lei è un grande appassionato di rock. Darebbe via qualcuno dei suoi film per avere il privilegio di scrivere qualcosa come Johnny Be Good?/spanbr / span style="font-weight: bold;"JD: /spanspan style="font-style: italic;"Oddio, bella domanda! Non so, oltretutto ci stanno tante canzoni che adoro a tal modo... Highway 61, Simpathy for the devil... Ma è meglio lasciar certi meriti a gente come Chuck Berry. Io faccio qualcosa di più semplice per guadagnarmi il pane: faccio le facce!/span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"E quando smetterà di imitare Keith Richards?/spanbr / span style="font-weight: bold;"JD:/span i style="font-style: italic;"Quando diventeròspan style="font-style: italic;" Keith Richards!/span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Come definirebbe il suo film? La definizione di “Comedy thriller” è calzante?/spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD:/span span style="font-style: italic;"Per me circoscrivere i film in un genere è limitante. Tuttavia la sua definizione mi starebbe bene./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Johnny, le è capitato di dover discutere con un regista a causa di visioni discordanti su un personaggio?/spanbr / span style="font-weight: bold;"JD: /spanspan style="font-style: italic;"Eccome! Ma non in questo caso, per fortuna. A volte registi e produttori hanno idee diverse dalle tue, è normale, soprattutto se hai molte 'cartucce' da sparare. Ma alla fine si trova un accordo: se ti hanno messo lì è perché sanno che sei adatto a quel ruolo./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"E qualche ruolo che non lo ha fatto dormire la notte?/spanbr / span style="font-weight: bold;"JD:/span span style="font-style: italic;"Sì, ma non tanto per difficoltà a 'riconoscermi' nel personaggio quanto per una questione pratica. (ride) The libertine lo abbiamo girato in soli quarantacinque giorni, a ritmi accellerati./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Pensa che tornerà a dirigere un film?/spanbr / span style="font-weight: bold;"JD:/span span style="font-style: italic;"Oh, ho un paio di progetti in serbo quindi potrebbe darsi. Ma in caso sceglierò qualcun altro come protagonista, rivestire entrambi i ruoli di attore e regista è estremamente pesante./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Gli echi bondiani nel film si sprecano. A cominciare dalla presenza di Timothy Dalton.../spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD: /spanspan style="font-style: italic;"Adoro James Bond, ma non ho operato le mie scelte in funzione di una citazionistica particolare della serie. Dalton, anche se ha interpretato 007, l'ho scelto perché l'ho adorato in The Rocketeer.
Anche Steven Berkoff ha recitato in un film di Bond, ma l'ho scelto in virtù del suo ruolo in Beverly Hills Cop, che da ragazzino mi fece impazzire. A teatro è fantastico, l'ho visto all'opera su La metamorfosi ed è straordinario come sappia alternare grandi opere autoriali come quelle di Kafka a ruoli leggeri e popolari. Sono felice che lavorerà nuovamente per il cinema, nel prossimo di David Fincher./span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;" span style="font-weight: bold;"Il film è molto morigerato, nonostante la passione che aleggia nell'aria. Tuttavia, si dice in giro ci fosse una scena hot con la Jolie sotto la doccia...la vedremo negli extra del dvd?/spanbr / span style="font-weight: bold;"FHvD:/span span style="font-style: italic;"No, non esistono scene del genere. Non dovreste leggere certe rivistacce! (ride)/span/p
div style="text-align: justify;" 
/div
p style="text-align: justify;"A quel punto span style="font-weight: bold;"Piera Detassis/span, moderatrice dell'incontro nonché direttrice di span style="font-style: italic;"Ciak/span, interviene: span style="font-style: italic;"Hey, guardi che l'abbiamo scritto anche noi su Ciak! Ce lo ha rivelato lei stesso!/span (ride)br / span style="font-weight: bold;"FHvD:/span span style="font-style: italic;"Ah be'. Allora vuol dire che c'era! (ride) Johnny, tu te la ricordi questa scena della doccia?/spanbr / span style="font-weight: bold;"JD: /spanspan style="font-style: italic;"Ma dici quella in cui facciamo la doccia insieme io e Christian De Sica? (ride)/span/p.

di Marco Papaleo
Ti piace questo articolo?
No
00 No
Condividi:
Lascia un commento a questo articolo.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo