Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Vai alla scheda

Se il Natale fosse un film: tornare bambini con Canto di Natale di Topolino

Se Natale è tornare bambini... allora una scorpacciata di Disney è quello che ci vuole: come questo classico di Dickens, con protagonista Paperone

Senza dubbio, Natale è tornare bambini. E quando io mi sento di nuovo bambina, nel mio caldo pigiama, la mattina di Natale, non posso fare altro che ricordarmi davanti alla tv con una tazza di latte caldo a guardare Canto di Natale di Topolino, prima di andare dai nonni per il pranzo del Venticinque.

Lo facevo allora e lo faccio ancora adesso: e così è diventata una mia piccola, e inevitabilmente anche dei miei genitori, tradizione. Quello che mi è sempre piaciuto di questo piccolo film Disney è l'atmosfera, natalizia e calorosa, che prende corpo fin dalle prime note iniziali.
Foto Articolo
Adattamento in stile disneyano del celebre racconto di Charles Dickens, Canto di Natale di Topolino ha il pregio di raccontarci in maniera fedele le gesta di Ebenizer Scrooge, ovviamente interpretato da Zio Paperone, ma in maniera divertente e ironica. Senza però farci mai mancare quella vena malinconica che è la cifra stilistica della Disney di quell'epoca.

Pellicola del 1983, è un cortometraggio che risulta un adattamento di un musical audio del 1974 intitolato An Adaptation of Dicken's Christmas Carol.

Il film viene nominato all'Oscar come miglior cortometraggio d'animazione nel 1984, ma quell'anno vince Sundae in New York.

Si trattava della prima nomination di un cortometraggio su Topolino dal 1948. In Italia, esce il 23 dicembre 1983, con due doppiaggi diversi: il ridoppiaggio è stato effettuato per la messa in onda in Rai nel 1990, con voci più calzanti e qualità maggiore delle interpretazioni. Ma le vecchie voci rimangono nella parte iniziale del corto e nella canzone finale - molto vecchio stile - che è per me diventata un classico dei canti natalizi.
Foto Articolo
Sicuramente le parti che per prime tornano alla mente, e mi strappano un sorriso solo a ripensarci, sono quelle dove Paperino, con la sua felicità e spensieratezza, cerca, inutilmente, di invitare al pranzo di Natale lo zio Scrooge, che non accetta poiché troppo impegnato a contare il suo oro.

Da ricordare anche il mitico Pippo nelle vesti del fantasma pasticcione Jacob Marley, socio deceduto di Ebenizer. E in quelle sequenze, anche se lo vedo da anni, ridere è inevitabile. Ma anche il fantasma del Natale Passato ci regala delle sequenze memorabili: per esempio quando decide di scoperchiare il tetto di una casa, con conseguente urlo hollywoodiano dell'inquilina, o quando usa un lampione come torcia.

Ce ne è per tutti i gusti in questo piccolo capolavoro Disney. Vari livelli di lettura, provati sulla mia pelle, che permettono di far apprezzare a tutti, grandi e bambini, la storia e l'animazione. Quindi preparate i pigiami più morbidi, le babucce più calde, la vostra colazione preferita. Riunite i vostri cari al fianco per godervi questo piccolo classico Disney che vi farà entrare appieno nello spirito natalizio e farà divertire e unire tutta la famiglia.

di Samantha Ruboni
Ti piace questo articolo?
No
30 No
Condividi:
Lascia un commento a questo articolo.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo