Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Nuovo cinema Fondazione Prada: ecco la programmazione di maggio e giugno

4 sezioni e un calendario di film imperdibili, tra classici e novità: ecco il cinema di Prada, da scoprire in Largo Isarco

Il 3 maggio si è inaugurata, con la pellicola Addio Giovinezza (1918) di Augusto Genina, musicata dal vivo, la nuova programmazione del cinema all'interno della sede milanese della Fondazione Prada, in Largo Isarco 2.

Con questa nuova direzione, il cinema viene trasformato in una vera e propria sala, unica presente nella zona 5 di Milano: attiva tra maggio e giugno, dal giovedì alla domenica, si propone nei mesi prossimi di ampliare la programmazione e l'apertura.
Foto Articolo
La nuova programmazione è suddivisa in 4 sezioni per ogni giorno settimanale di apertura:

• il giovedì sarà dedicato ai film legati all'attività espositiva. In questo momento, legati alla mostra Post Zang Tuum Tumb, ci sono il già citato Addio Giovinezza, La sesta parte del mondo (1926, Dziga Vertov), Westfront (1930, Georg Wilhem Pabst), Gli uomini mascalzoni (1932, Mario Camerini), Le tre spie (1937, Victor Saville), La contessa di Parma (1937, Alessandro Blasetti), La tragedia del Titanic (1943, Herbert Selpin e Werner Klinger), Ossessione (1943, Luchino Visconti);

• il venerdì sera è invece dedicato al tema Soggettiva, dove personalità provenienti da ambiti diversi scelgono delle pellicole che li hanno formati e li hanno segnati nel loro stile e nelle loro scelte di vita. Un'operazione simile era iniziata ai tempi dell'inaugurazione della Fondazione con le rassegne dedicate a Roman Polanski, My Inspiration, e Alejandro Inarritu Flesh Body and Mind;

In questo caso la personalità da scoprire è Damien Hirst, che ha scelto 4 pellicole che lo hanno segnato nel suo percorso: Eraserhead (1977, David Lynch), Gli Argonauti (1963, Don Chaffey), L'esorcista – Director's Cut (1973, William Friedkin), Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato (1971, Mel Stuart);

• il sabato sera sarà invece dedicato alle prime visioni e agli inediti con la sezione Indagine, dove i primi film presentati saranno Isle of Dog di Wes Anderson e A Beautiful Day di Lynne Ramsey;

• la domenica sarà il giorno della sezione Origine, dove verranno indagati film del passato restaurati e riproposti grazie alla collaborazione di cineteche e produttori. Da non perdere è la proiezione di Ultimo Tango a Parigi alla presenza di Bernando Bertolucci il 6 maggio, Bella di giorno di Louis Bunuel (1967), La classe operaia va in paradiso (1971) e Todo Modo (1976) di Elio Petri.

Tutte le informazioni e la programmazione sono sul sito di Fondazione Prada alla sezione Cinema.

di Samantha Ruboni
Ti piace questo articolo?
No
40 No
Condividi:
Lascia un commento a questo articolo.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo