Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Emmy 2018: delusione Netflix, conferma HBO, sorpresa Amazon

Trionfa The Marvelous Mr. Maisel, rivelazione di Amazon, mentre serie dell'anno si conferma Il trono di spade

Al momento delle nomination per gli Emmy 2018, per la prima volta nella storia del premio Netflix superava il colosso HBO per numero di candidature. Eppure il 17 settembre le assegnazioni degli award hanno ristabilito la norma. HBO torna protagonista con i suoi show di punta, rivaleggiando solo con gli Amazon Studios. La rivelazione dell'anno.

La grande sorpresa di questi Emmy, infatti, c’è stata nella comedy: la serie di Amazon La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mr.

Maisel) ha vinto quasi tutti i premi della sua categoria. Migliore attrice protagonista per Rachel Brosnahan, non protagonista Alex Borstein, migliore regia e migliore sceneggiatura per Amy Sherman-Palladino (la mamma delle Gilmore Girls).

I premi per le controparti maschili sono invece andate alla serie Barry, con migliore attore a Bill Hader e migliore attore non protagonista Henry Winkler (il Fonzie di Happy Days).
Foto Articolo
Nel drama, invece, nessuno sconvolgimento: vince come migliore serie il grande favorito Il trono di spade, che si porta inoltra a casa anche migliore attore non protagonista per Peter Dinklage.

Torna a casa a mani quasi vuote il grande vincitore dell'anno scorso, la serie Hulu The Handmaid's Tale, che prende solo il premio per miglior guest star a Samira Wiley. Stessa sorte anche per la seconda stagione di Westworld - Dove tutto è concesso, che riesce a vincere un solo premio per migliore attrice non protagonista Thandie Newton .
Foto Articolo
Netflix si aggiudica una sola statuetta alla migliore attrice per la perfetta interpretazione di Claire Foy, la regina Elisabetta di The Crown; per lo stesso show migliore regia a Stephen Daldry per l’episodio Pater Familias.

Nelle miniserie vittoria schiacciante per FoxCrime con American Crime Story per L'assassinio di Gianni Versace, che è riuscito a vincere in una sola sera migliore attore protagonista per Darren Criss e migliore regia per Ryan Murphy con l'episodio L'uomo da copertina.

Una serata che ha ribaltato molti dei pronostici fatti nei mesi passati, che sembra aver quasi ristabilito l'ordine e che ci lascia uno strano senso di vuoto. Nel 2019, infatti, Il trono di spade giunge alla sua stagione conclusiva. Chi rimpiazzerà questa serie cult nel cuore dei fan... e degli Emmy?

di Samantha Ruboni
Ti piace questo articolo?
No
20 No
Condividi:
Lascia un commento a questo articolo.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo