Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Notti Magiche Festival


Notti Magiche Festival

Vai alla scheda

Paolo Virzì alla Festa del Cinema di Roma: «Notti Magiche racconta il cinema italiano»

La 13esima edizione della Festa del Cinema di Roma accoglie Paolo Virzì e il suo ultimo film, dedicato al cinema

Una sala stampa parzialmente riempita accoglie Paolo Virzì per la presentazione del suo ultimo lavoro Notti magiche, presentato in anteprima alla 13esima Festa del Cinema di Roma. Proprio dall’Auditorium Parco della Musica, Virzì spiega come e quanto ha desiderato realizzare un film simile: «La storia era nel cassetto da un po’ di anni, questo è il momento giusto per tirarla fuori, rielaborata nel tempo».

Una commedia che si tinge di giallo, con una morte accidentale che apre il film, ma Notti magiche soprattutto analizza il mondo del cinema e la “Dolce vita” degli anni Novanta, in cui l’Italia era pervasa dalla Febbre Mondiale e la Settima Arte stava vivendo un periodo splendente.

Dice Virzì: «Quel periodo lì lo ricordo molto bene, nel Novanta io arrivai a Roma pieno di entusiasmo e c’erano i grandi del cinema che ancora avevano la forza e la motivazione di accogliere aspiranti registi e sceneggiatori nei loro uffici di produzione».
Foto Articolo
Al centro del film c’è il ritrovamento nel Tevere del cadavere del produttore Leandro Saponaro, interpretato piuttosto bene da Giancarlo Giannini: è il pretesto ideale per scandagliare un’industria non sempre trasparente come si pensa.

Ammette il regista: «Ci siamo divertiti, a suon di battute e incisività dialettica, a prendere in giro gli comportamenti degli addetti ai lavori del nostro cinema. Ci siamo distaccati da quell’eccessivo atteggiamento di venerazione che, alla lunga, non porta a nulla».
Foto Articolo
Arrivano, poi, le prime domande. Chiediamo se si possa in qualche modo rivedere certe dinamiche nel cinema odierno.

Virzì risponde con un equilibrio sorprendente: «Diciamo che mancano grandi nomi disposti ad accogliere i giovani con facilità, prima entravi nelle grazie dei vari Leone, Fellini, Scola, Moretti e potevi respirare cinema. Oggi va tutto più veloce, i film non si vedono più solo in sala, ad esempio. Ci sono nuove realtà produttive con cui fare i conti, ma la base delle dinamiche è più o meno la stessa».

In effetti, ci sono aspetti che sembrano non invecchiare mai e riproporsi nonostante l’usura del tempo. Uno su tutti, il ghostwriting: ovvero i giovani che, essendo autori in erba, compongono sceneggiature che non firmano. Interviene la sceneggiatrice Francesca Archibugi: «Sì, eravamo tremanti al cospetto di mostri sacri del cinema e, quindi, pur di ritagliarci uno spazio, rubavamo i segreti del mestiere prestando la nostra competenza, diciamo così». Foto Articolo
Il film di Paolo Virzì è ricco di aneddoti e cenni storici piuttosto evidenti: tanti nomi del passato e altrettante curiosità che sono in grado di fare viaggiare con la mente lo spettatore. Anche parecchie ombre, al limite della legalità, che portano i protagonisti a dover fare dei compromessi.

Irene Vetere, una delle giovani attrici del cast, è così intervenuta: «Mentre leggevo la sceneggiatura, ho riscontrato molta disperazione nel mio personaggio, disposto a qualunque cosa pur di arrivare alla ribalta».

La conferenza stampa si è chiusa con qualche battuta frivola, visto che molti degli interpreti di Notti magiche gli anni Novanta non li hanno vissuti. Chiosa simpaticamente Giovanni Toscano: «Per noi più giovani è stato come realizzare un film in costume, un’opera d’epoca». Sicuramente quest’ultimo lavoro di Virzì farà discutere, poiché ha la capacità di toccare più argomenti su differenti livelli: c’è la commedia, c’è il dramma e anche un pizzico di tensione. Per evidenziare come il mondo artefatto di attori, registi e sceneggiatori nasconda più di qualche scheletro nell’armadio.

di Andrea Desideri
Ti piace questo articolo?
No
10 No
Condividi:
Lascia un commento a questo articolo.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo