facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Frontiers - Ai Confini dell'Inferno

11/07/2008 11:00

Fernando Robles Castieiras

Recensione Film,

Frontiers - Ai Confini dell'Inferno

Nel coraggioso tentativo di collegare finzione e realtà locale, Xavier Gens (regista e sceneggiatore) narra di un conflitto avvenuto a Parigi durante il quale l

2591-.jpeg

Nel coraggioso tentativo di collegare finzione e realtà locale, Xavier Gens (regista e sceneggiatore) narra di un conflitto avvenuto a Parigi durante il quale la destra sembra la favorita a vincere le elezioni. La politica tuttavia è un pretesto, perché Frontiers in veste di rappresentante del genere “survivor hardcore” non risparmia tonnellate di sangue, amputazioni di arti e violente scene di cannibalismo. Elementi questi che fanno leva su un sostanziale effetto nauseabondo, per mezzo del quale il regista tende a condividere lo shock che finisce per coinvolgere sia personaggi che spettatori.


Yasmine (Karina Testa) e Alex (Aurélien Wiik) sono due dei cinque giovani che, nell'infausto tentativo di passare la frontiera tra la Francia e il Belgio dopo una rapina messa a segno, arrivano ad un vecchio ostello apparentemente abbandonato. In realtà è abitato una strana famiglia con manie omicide, così le paure del gruppo di amici si confermano prestissimo. Benché loro provino a scappare dall'ostello, non ci sono vie d'uscita... Da questo momento, i fuggitivi si scontrano contro un pericolo infinitamente più grande di loro e della stessa polizia, che insegue i fuggitivi ormai da qualche giorno.


Esordio alla regia per Xavier Gens, originario di Dunkerque (Francia), con Frontiers mette a nudo le sue fantasie realizzando un film crudo, decisamente meno commerciale del successivo Hitman - ispirato a un videogioco di culto. Oltretutto, ai fini di accalappiare l'interesse degli appassionati, Gens ha riproposto un enorme quantità di citazioni cinematografiche che lo hanno segnato in primis come regista. Dal più esplicito Non aprite quella porta a Le colline hanno gli occhi, da George Romero a David Cronenberg; la pellicola è un minestrone di nuovi e vecchi classici rielaborati per l'occasione. I movimenti di camera sono iperattivi, molto intensi, come le interpretazioni dei protagonisti. Tuttavia parte dei meriti tecnici vengono irrimediabilmente macchiati dall'uso eccessivo degli effetti speciali e un poco più che modesto make-up. Guillaume Castagné e Frédéric Lainé, infatti, esperti del genere horror, raggiungono lo scopo di ricreare delle scene di violenza smisurata (tendenti allo splatter) ma che alla fine del cerchio narrativo tolgono pathos e credibilità ad una storia già piena di falle. Karina Testa, che nel film interpreta Yasmine, è la massima rappresentante della moralità, e dimostra che le paure e i problemi sono oltremodo relativi. Dall'altra parte il vecchio comandante nazista Von Geisler, interpretato da Jean Pierre Joris, per il quale il tempo non sembra essere passato. Frontiers si allontana dall'idea di realismo pur trattando tematiche attuali; questa sua incoerenza concettuale però non gli permette di professare alcun messaggio, finendo per scadere più volte nella commedia più assurda.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder