facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Coco Avant Chanel - L'amore prima del mito

05/27/2009 10:00

Roberto Semprebene

Recensione Film,

Coco Avant Chanel - L'amore prima del mito

Anne Fontaine dirige Audrey Tautou in un film che celebra la figura di Gabrielle “Coco” Chanel adottandone lo stile: un film elegante e distaccato che sembra no

4251-.jpeg

Anne Fontaine dirige Audrey Tautou in un film che celebra la figura di Gabrielle “Coco” Chanel adottandone lo stile: un film elegante e distaccato che sembra non partecipare alla storia che racconta. Incontriamo per la prima volta Gabrielle (la Tautou) insieme alla sorella Adrienne (Marie Gillain), mentre vengono affidate dal padre ad un orfanotrofio. Le due sorelle crescono insieme e sbarcano il lunario lavorando di giorno come sartine e cantando di notte in un locale notturno. Proprio in questo contesto fanno gli incontri più importanti per l’evoluzione delle loro vite: Adrienne si innamora, ricambiata, di un barone, mentre Gabrielle instaura una relazione con Balsan (Benoit Poelvoorde), un ricco gentiluomo di campagna, che la accoglie nella propria tenuta. Con il passare del tempo Coco mette a frutto le sue abilità di sarta combinandole con una concezione rivoluzionaria dell’abbigliamento femminile, iniziando a realizzare i propri abiti e in seguito una serie di cappelli per l’attrice di teatro Emilienne (Emmanuelle Devos), cara amica di Balsan. Sempre presso la tenuta di Balsan, Coco incontra l’uomo che dà un senso alla sua vita, il businessman inglese Arthur Chapel, detto Boy (Alessandro Nivola). L’uomo si innamora di Chanel e le dimostra di credere nelle sue capacità, arrivando a finanziare l’attività della stilista. Gli anni del vero successo, come il titolo lascia intuire, non sono ancora giunti, ci si limita a farvi un riferimento celebrativo nelle battute conclusive.


Da un punto di vista estetico, Coco avant Chanel è un film molto curato. La fotografia gioca con i canoni dell’epoca cui si riferisce, con l’iconografia e l’immagine del personaggio Chanel: lo stile minimalista e pratico della rivoluzionaria Coco permea le scelte registiche di Anne Fontaine e il risultato è piacevole, soprattutto nella congruenza fra la forma dell’opera e i suoi rimandi alla storia cui fa riferimento. Per quanto riguarda il contenuto invece, il discorso va scisso fra l’interesse che si può nutrire per l’argomento e le emozioni che il racconto suscita. E’ proprio l’emozione infatti a trasparire poco dal film: pur raccontando una vita drammatica e romantica come quella vissuta da Chanel prima di diventare una delle icone della moda mondiale, la pellicola scorre lasciando emotivamente indifferenti, seppur concettualmente interessati all’evoluzione dei personaggi. Tale risultato è evidentemente voluto per restituire il carattere distaccato della protagonista, dato che gli altri personaggi sono molto più partecipi di quanto ci si aspetti, e lei stessa si anima solo quando subentra il gentleman inglese. Ma se su un piano di coerenza semiotica tale scelta è interessante, d’altra parte la narrazione ne risente non poco, diventando più fredda, distante, a tratti noiosa.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder