facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

REC 3 - La genesi

01/22/2013 11:00

Giacomo Ferigioni

Recensione Film, Horror, rec, quarantena,

REC 3 - La genesi

Nel 2007, REC, film di produzione spagnola, compariva nelle sale di tutto il mondo proponendo una nuova versione di horror-verité, attraverso l'instabile sogget

21181-.jpeg

Nel 2007, REC, film di produzione spagnola, compariva nelle sale di tutto il mondo proponendo una nuova versione di horror-verité, attraverso l'instabile soggettività di una camera a spalla e di un edificio sconvolto dal misterioso virus che trasformava gli inquilini in creature simili nell'aspetto, nelle movenze e negli istinti, ai tradizionali zombie. Non si trattava di un film particolarmente rivoluzionario, si pensi a The Blair Witch Project, ma anche al Cannibal Holocaust del nostro Ruggero Deodato, che poggiava tutta la propria struttura sulla formula del found footage. Tuttavia, i registi Jaume Balagueró e Paco Plaza si dimostravano abili nel rimaneggiare e riproporre i cliché non ancora logori del genere senza scadere nella maniera. La pellicola, così come il suo seguito, uscito due anni dopo, traevano forza proprio dal loro essere consapevolmente film di genere: ciò li portava a raggiungere gli obiettivi - sia pur minimi - prefissati e a venire giustamente premiati sia dal pubblico che dalla critica.


A cinque anni di distanza esce REC 3 - La genesi, che presenta subito una novità: in virtù di un temporaneo scioglimento del sodalizio, che porterà Balagueró a scrivere e dirigere in solitaria il quarto capitolo della saga, a capo del film c'è il solo Paco Plaza. Un cambio che fa da apripista ad una più ampia serie di cambiamenti: la location, non più costituita dagli angusti spazi del condominio ma da quelli più estesi e generosamente illuminati di una villa; la scelta di non iniziare il racconto in medias res, ma di mostrare l'origine dell'infezione (lo zio del protagonista, morso da un cane infetto nel suo studio veterinario); lo stile, con l'abbandono dello sguardo "in presa diretta" in favore di una regia più tradizionale, e il conseguente cambio di tono, che perde parzialmente l'impronta realistica in favore di generose iniezioni di umorismo.


Tutti queste inversioni di tendenza vengono in realtà resi espliciti dopo quasi mezz'ora di film. REC 3 - La genesi inizia assecondando le aspettative di chiunque ne conosca i precedenti: le consuete riprese finto-amatoriali, il primo contatto con quelli che intuiamo essere i protagonisti e con il luogo nel quale si svolgerà l'azione. Poi, a contagio avvenuto, dopo che l'ultima telecamera viene distrutta, una dissolvenza in nero dà il via ai titoli di testa, al termine dei quali si palesa la regia di stampo tradizionale. Starà allo spettatore e alla sua sensibilità decidere se una simile scelta sia coraggiosa piuttosto che azzardata. Ciò che difficilmente potrà dividere è invece la qualità dei settanta minuti che seguiranno, durante i quali Paco Plaza si diverte a stracciare tutta quella credibilità che la serie si era faticosamente costruita nei due film (e nei venti-trenta minuti) precedenti: vanificando la ricerca dello spavento con terribili cadute di tono, cercando imbarazzanti divagazioni umoristiche, annacquando ulteriormente il tutto con contorte e risibili spiegazioni religiose. Trasformando, dunque, una saga che sembrava allestita con diligenza da appassionati del genere per un pubblico altrettanto appassionato, in una cervellotica e incoerente fiera del grottesco.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder