facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Fuoristrada

12/01/2013 11:00

Aurora Tamigio

Recensione Film,

Fuoristrada

Pino (Giuseppe Della Pelle) è un meccanico e un campione di rally...

24641-.jpeg

Pino (Giuseppe Della Pelle) è un meccanico e un campione di rally. Scontento della propria vita decide di cambiare sesso, diventare donna e chiamarsi Beatrice. Nel percorso accidentato di ricerca della propria identità incontra Marianna (Marianna Dadiloveanu), che ne accetta ogni aspetto e lo ama per quello che è, sino a decidere di sposarlo nel 2010. L’esordiente Elisa Amoruso racconta un’esistenza fuori dal comune in un docu-film che spiega come l’amore non abbia categoria né genere.


Ama il rally chi ha un passione per le sfide, per i percorsi non convenzionali, per la libertà data dal poter seguire la propria strada a prescindere da quella presa dagli altri. Nell’intitolare il suo film d’esordio Fuoristrada, Elisa Amoruso – opera prima da regista ma una brillante carriera da sceneggiatrice alle spalle – racchiude in una sola metafora l’amore di Pino/Beatrice per l’avventurosa corsa automobilistica e per una vita fatta di affetti veri e direzioni contrarie. Menzione Speciale della giuria nella sezione Prospettive DOC all’ottavo Festival del Cinema di Roma, il docu-film racconta la vicenda straordinaria di Pino, meccanico romano sessantenne che nel 1995 decide di cambiare sesso e diventare Beatrice, per seguire un’esigenza esistenziale. Con una speciale sensibilità registica, e anche umana, Elisa Amoruso narra con ironia e dolcezza la storia di un uomo con passioni maschili e desideri femminili, intrappolato in un corpo non proprio, dotato del coraggio di trasformarsi fino a raggiungere la felicità. E la felicità di Pino/Beatrice ha dal 2003 il nome di Marianna, infermiera rumena che lo ama incondizionatamente per quello che è, insieme al figlio Daniele e alla tenera nonna, in una casa piena di animali e di fiori. Pino e Marianna si svelano davanti alla macchina da presa della Amoruso con onestà e simpatia, attori non professionisti dotati di un temperamento da protagonisti e di sentimenti veri che conquistano lo spettatore sin dalla prima inquadratura.


Recitava una vecchia canzone “L’amore è cieco, ma io vedo benissimo che ore sono”. Il tempo passa anche per le coppie più innamorate e la Amoruso non risparmia di riprendere rughe, espressioni di stanchezza, segni di intere vite passate sui volti di Marianna e di Pino/Beatrice: identità non rinnegate ma integrate in un unico percorso che conduce quest'ultimo da uomo scontento a donna felice. Elisa Amoruso si cimenta per il suo esordio con una storia di non semplice ricezione, una sfida alle convenzioni e delle regole della famiglia tradizionale occidentale, alla quale viene opposto un modello di amore universale, che semplicemente trova giustificazione in se stesso alla luce del potente sentimento che ne tiene uniti i suoi membri. Come da propria dichiarazione, la giovane regista sceglie di limitare il proprio punto di vista in favore di una lunga raccolta di materiale – quasi cento ore di girato, montate in sei mesi di lavoro – che lasci il più possibile libertà di espressione ai suoi protagonisti. La macchina da presa della Amoruso è delicata e leggera: alle immagini tratte dal lavoro e dalla passione di Pino/Beatrice, le automobili e le corse, si alternano le interviste dei protagonisti, dei familiari e degli amici, attraverso ricordi ed episodi che ricostruiscono una storia d’amore come un film romantico.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder