facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Scary Movie 3 - Una risata vi seppellirà

02/20/2014 11:00

Erika Pomella

Recensione Film, Commedia, scary movie,

Scary Movie 3 - Una risata vi seppellirà

Giunto al suo terzo episodio, la saga di Scary Movie vede un cambiamento al timone registico: i fratelli Wayans lasciano il posto al regista David Zucker, già a

25801-.jpeg

Giunto al suo terzo episodio, la saga di Scary Movie vede un cambiamento al timone registico: i fratelli Wayans lasciano il posto al regista David Zucker, già avvezzo ai toni comici/demenziali in ambito cinematografico dopo la trilogia di Una pallottola spuntata e L’aereo più pazzo del mondo. E probabilmente si deve proprio al nuovo regista la presenza di un veterano come Leslie Nielsen, nei panni di un esilarante presidente degli Stati Uniti.


Dopo che due ragazze (Pamela Anderson e Jenny McCarthy) hanno disquisito sulla presenza di una videocassetta la cui visione porta ad una morte fulminante nel giro di sette giorni, l’agricoltore Tom (Charlie Sheen), ex sacerdote che ha perso la fede a seguito della morte dell’amata consorte, scopre nella propria fattoria uno dei famigerati segni nel grano, che preannunciano un’imminente invasione da parte degli alieni. Il lungo prologo serve a presentare, infine, il personaggio di Cindy Campbell (Anna Faris), giornalista ambiziosa che se la deve vedere con casi al limite del reale, e che includono, appunto, cassette assassine e strani segni nel grano.


Scary Movie 3 – una risata vi seppellirà – proprio come i capitoli che lo hanno preceduto – punta tutto su due parodie macro, per poi arricchirle con sottotrame derivanti da molteplici prodotti filmici. Da una parte si recupera The Ring, dall’altro Signs: due film di grande successo che, nel caso di Scary Movie 3 hanno quindi svolto un’azione di traino e di sicuro impatto in ambito promozionale. Il cambio alla regia si avverte soprattutto per quel che concerne il metodo di rapportarsi alla storia; la goliardia che era presente nei primi due capitoli viene ridimensionata e le gag giocano soprattutto sulla bravura degli interpreti chiamati in scena. Emblematica, in questo senso, la scena in cui Charlie Sheen è costretto a vedersela con un alieno che ha le fattezze di Michael Jackson, in una delle scene sicuramente più riuscite. Detto questo, la pellicola segue da vicino le orme tracciate dai capitoli precedenti: la comicità messa in scena resta triviale, esagerata, oltre le righe. Il risultato è un film più attento alla propria realizzazione, ma che comunque rimane incastonato bene nel genere demenziale a cui appartiene.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder