facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Sunshine on Leith

06/25/2014 10:00

Martina Calcabrini

Recensione Film,

Sunshine on Leith

Dopo una florida carriera attoriale e il discreto successo della sua opera prima Wild Bill, Dexter Fletcher torna a sedersi in cabina di regia per firmare Sunsh

27361-.jpeg

Dopo una florida carriera attoriale e il discreto successo della sua opera prima Wild Bill, Dexter Fletcher torna a sedersi in cabina di regia per firmare Sunshine on Leith, un musical coinvolgente e romantico che utilizza le musiche del rinomato gruppo scozzese The Proclaimers per riflettere sul valore dei sentimenti.


Leith, Scozia. Dopo un anno di servizio in Afghanistan, Davy (George MacKay) e Ally (Kevin Guthrie) tornano a casa dalle rispettive famiglie. Mentre i genitori del primo festeggiano i loro 25 anni di matriminio, Davy conosce Yvonne (Antonia Thomas) e se ne innamora. Nel frattempo, Ally chiede a Lizzie (Freya Mavor) di sposarlo ma viene rifiutato e, dal dolore, decide di arruolarsi nuovamente.


Luoghi ameni, passeggiate romantiche, storie d'amore: la cittadina scozzese diviene lo sfondo su cui giovani innamorati proiettano i propri sogni e le proprie speranze. In una sorta di petrarchesco paesaggio-stato d'animo, Leith riflette le emozioni dei personaggi, le assorbe e le esplicita nelle sue case in collina, nelle sue candide distese di erba e nelle sue incantate rovine che rappresentano le macerie di passioni sbiadite. Avvolti nel suo universo senza tempo, allora, i protagonisti cantano e ballano a ritmo di musica, osannando la vita, i sentimenti e gli affetti fino alla realizzazione di flash mob policromi e coreografici. Scegliendo di trasformare l’omonimo stage musicale del gruppo The Proclamers in una congiunzione di contrastanti storie d’amore, lo sceneggiatore Stephen Greenhorm (Doctor Who) focalizza l’attenzione su tre coppie che analizzano e interpretano la natura dei propri sentimenti. Adottando uno stile di ripresa in terza persona ed elargendo delicate carrellate laterali che accompagnano le passeggiate dei protagonisti, Fletcher confeziona una pellicola sentimentale capace di creare un feeling tra attore e spettatore in modo che, entrambi, nonostante le difficoltà, possano gioire ed emozionarsi per le piccole gioie della vita.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder