facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi

20/04/2016 11:00

Mattia Caruso

Recensione Film, star wars,

Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi

Il trionfo definitivo di uno spettacolo giunto, nel bene e nel male, alla sua piena compiutezza e maturazione

35491-.jpeg

C'è un vago ma incombente senso di malinconia ad aleggiare inevitabilmente sopra Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi, a nascondersi dietro le sue esplosioni, il suo bestiario fantastico, il bagliore rabbioso delle sue spade laser. Come se tutto portasse in sé la consapevolezza di qualcosa di irripetibile, di un incanto destinato a finire o, forse, già finito. Dopo l'Episodio V, e un cliffhanger tanto devastante quanto carico di aspettative, non era certo impresa da poco per George Lucas e compagni riprendere le fila dell'universo di Star Wars, ritrovarne la portata mitologica, riproporne il rutilante senso del fantastico. Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi si ritrovava con la pesante eredità di due film difficilmente eguagliabili per inventività e forza espressiva e con l'obbligo morale di non tradirne l'essenza, garantendo alle ormai infinite schiere di appassionati il degno finale di una trilogia che in meno di un decennio aveva raggiunto il successo planetario, riscrivendo regole ed allargando confini del cinema di intrattenimento.


Stemperata allora la cupezza tragica del film precedente è alla piena dimensione fantasy che pare voler tornare Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi, all'ampio e sognante respiro della purezza infantile delle origini, alla sua semplicità, alla sua magia. Forse è per questo che, guardando indietro e riproponendo temi, intrecci e figure di Una nuova speranza e introducendone di nuove, il fresco regista Richard Marquand – con l'immancabile Lucas a supervisionarne le mosse – mette in scena un film che in parte riprende, sin dalla struttura, il primo episodio della serie (il deserto, la fuga, il ricongiungimento con l'Alleanza Ribelle, una nuova e più temibile Morte Nera da distruggere) e in parte ne esaspera il cuore fiabesco e avventuroso, il tono giocoso e la forza spettacolare. Ecco allora – al fianco di un proliferare senza precedenti di effetti speciali all'avanguardia, in un'immersione sempre più totalizzante – fare la loro buffa comparsa i piccoli e simpatici Ewoks, emblema dell'apice dichiaratamente ludico (e spielberghiano) della trilogia e ultimi epigoni di un mondo espansosi fino all'inverosimile, dal colorato e grottesco entourage di Jabba the Hutt, alle nutrite e asettiche schiere dell'Impero Galattico. Ma, animaletti pelosi a parte, è immancabilmente il viaggio a farla ancora una volta da padrone, a intrecciare destini e a proiettare la vicenda dall'arido Tatooine a Dagobah, dalla luna boscosa di Endor fino alla nuova, devastante Morte Nera, sullo sfondo di uno scontro finalmente risolutivo, intimo e corale, che ha la forza della (ri)conciliazione e la portata mitica e catartica di una tragedia (post)moderna. Sicuramente inferiore ai suoi predecessori per inventività, coraggio ed incisività, Il ritorno dello Jedi resta il degno finale di una trilogia che, più di ogni altra, ha saputo creare la formula perfetta di un successo tanto radicato nell'immaginario quanto esemplare per la stessa industria cinematografica: il trionfo definitivo di uno spettacolo giunto, nel bene e nel male, con la magia o col calcolo, alla sua piena compiutezza e maturazione.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder