facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Conf. Stampa "In amore niente regole"

04/10/2016 12:50

Vito Sugameli

Con George Clooney e Renée Zellwager

Si è tenuta oggi a Roma, in uno dei più lussuosi alberghi della capitale, la conferenza stampa per presentare la brillante commedia ispirata ai leggendari esordi del football professionale americano nel 1925, “In Amore Niente Regole”, che vede George Clooney nel doppio ruolo di attore e regista e Reneè Zellweger come attrice protagonista.br /br /Il film, ambientato negli anni ‘20, quando il football era giocato solo per passione e i suoi giocatori erano rozzi e duri di cuore, racconta la storia di Dodge Connolly (GEORGE CLOONEY) un esuberante campione di football, determinato ad educare la sua squadra. Quando i giocatori perdono il loro sponsor e l’intera lega è sull’orlo del collasso, Dodge convince l’agente CC Frazier (JONATHAN PRYCE) a reclutare nella sua squadra un po’ scalcagnata, Carter “The Bullet” Rutherford (JOHN KRASINSKI), un astro nascente del football. Dodge spera che la presenza di Carter, possa aiutare questo sport ancora bistrattato ad ottenere la giusta attenzione da parte degli americani. Carter è oltretutto un eroe di guerra: si racconta infatti che sia riuscito (con un colpo da maestro) a costringere alcuni soldati tedeschi alla resa, durante il primo conflitto mondiale; come se non bastasse, è un bellissimo ragazzo ed è velocissimo sul campo da football. Un atleta troppo perfetto per essere vero, e Lexie Littleton (RENEE’ ZELLWEGER), un’energica giornalista sportiva, intende smascheralo. Lexie nutre infatti dei sospetti rispetto alla storia della guerra di Carter. Ma proprio mentre indaga sul suo passato, sia il novellino Carter che il veterano Dodge, si innamorano di lei e iniziano a contendersi le sue attenzioni. Dodge si ritrova quindi alle prese con due problemi: da un lato deve riuscire a trasformare i suoi ragazzi in giocatori professionisti, dall’altro desidera conquistare la donna dei suoi sogni. Nello scoprire che l’amore e il football hanno regole di gioco piuttosto simili, Dodge ha in serbo una manovra del tutto ‘particolare’ proprio per l’attesissima finale…


br /br /Alla conferenza erano presenti l’affascinante George Clooney e la bellissima Renèè Zellweger che hanno risposto alle domande dei giornalisti:br /br /span style="font-weight: bold;"In “Good Night e Good Luck” si è occupato esclusivamente della regia, quanto è stato difficile, in questo film, conciliare il ruolo di regista con quello di attore?/spanbr /Certamente è molto difficile essere registi di se stessi. Io sono stato molto fortunato perché ho lavorato con dei bravissimi colleghi che mi hanno permesso di concentrarmi sulla mia performance.


br /br /span style="font-weight: bold;"Nel film si fa più volte riferimento alla sua età, mi sembra anche che venga chiamato “nonnetto”, ciò la diverte?/spanbr /Praticamente mi sta dicendo che sono vecchio…ironizzo sempre sull’età, è un modo per esorcizzare la paura degli anni che avanzano.


br /br /span style="font-weight: bold;"Viene spesso paragonato a Clark Gable, le fa piacere? In particolare “Accadde una notte”, film del 1934 in cui Gable recitava, ricorda un po’ “In Amore Niente Regole”./spanbr /Per me è un onore essere paragonato a un attore di talento e carisma come Clark Gable, star della cinematografia mondiale. Forse Gable avrebbe qualcosa da ridire in merito…


Per quanto riguarda “Accadde una notte”, non c’è alcun legame con il film. In realtà abbiamo preso ispirazione da altri vecchi bei film come ad esempio“The Philadephia Sory”, cercando di fare il nostro meglio, anche se è difficile raggiungere il livello di certi capolavori della storia del cinema.


br /br /span style="font-weight: bold;"E’ alla sua terza esperienza come regista, ma è la prima volta alle prese con il genere ‘commedia sofisticata’. Come è andata? Preferisce questo genere ai precendenti?/spanDopo aver affrontato film molto impegnati, volevo sperimentarmi come regista anche in un genere più leggero e divertente.


br /br /span style="font-weight: bold;"Una domanda per Reneè. E’ stato difficile lavorare con Clooney regista e contemporaneamente attore? E ancora, credi che il personaggio di Lexie sia credibile?/spanbr /E’ molto difficile lavorare con lui…quanto a Lexie, sì, è credibile e mi piacerebbe essere come lei: la risposta sempre pronta, l’ironia pungente…br /br /span style="font-weight: bold;"Il film rappresenta uno sguardo verso la cultura americana degli anni ‘20, si può parlare di memoria storica o di fascinazione al glamour di quel periodo?/spanbr /Ciò che affascina è il glamour e le atmosfere dei film di hollywood degli anni 20. Probabilmente a quei tempi la realtà non era così affascinantecome nei film, si moriva anche di poliomielite.


br /br /span style="font-weight: bold;"Conosciamo tutti il suo amore per l’Italia, questo vale anche per il cinema italiano? Vuole imparare la nostra lingua?/spanbr /Sto facendo lezione tre volte a settimana, sono in grado di capirlo e di parlarlo un po’, ma non ancora così sicuro per provare in questa occasione. Conosco e amo il cinema italiano e cerco di trarne ispirazione per i miei film.


br /br /span style="font-weight: bold;"Nei suoi film, sia che si rida, sia che ci si commuova, affiora il concetto dell’insofferenza alla regole come un filo conduttore./spanbr /C’è bisogno di regole, ma mi piace vedere che alcune persone riescono a violarle.br /br /span style="font-weight: bold;"


Nel film la storia d’amore si conclude con il matrimonio e nella vita reale? La sua storia d’amore finirà con il matrimonio?/spanbr /Reneè, rispondi tu? A parte gli scherzi…non sempre un film ha riscontro nella realtà, non volevo diventare un agente della CIA.


br /br /span style="font-weight: bold;"Mrs Zellweger, nel film interpreta una giovane giornalista. Che opinione ha dei giornalisti?/spanbr /Vi ammiro e vi sono grata. E’ sicuramente una professione affascinante anche se io non potrei essere una giornalista, non riuscirei a prendermi la responsabilità di negoziare il modo di divulgare le informazioni, sarebbe problematico prendere decisioni che hanno forte impatto sulla vita degli altri e accettare compromessi.br /br /span style="font-weight: bold;"E’ stata mai contesa da due uomini come Lexie?/spanbr /Se è successo non lo so ma sarebbe molto lusinghiero.


br /br /span style="font-weight: bold;"Nei film girati da regista ritroviamo tre elementi classici del mondo americano: il giornalista d’inchiesta, i servizi segreti e il football. Quale sarà l’argomento del prossimo film?/spanbr /Un musical italiano! Scherzo…inizierò un film il prossimo anno sul mondo della politica.


br /br /span style="font-weight: bold;"Ci può parlare della campagna di sensibilizzazione che sta conducendo a favore del Darfur?/span br /Continuo a impegnarmi per questa giusta causa. Alcuni fondi sono stati utilizzati per l’acquisto di alcuni elicotteri per l’ONU e recentemente ho incontrato il Premier Gordon Brown affinché si riesca a riunire tutti i leader ribelli e ad aprire un dialogo. Mi auguro che i Governi si impegnino al massimo per proteggere le forze dell’ONU affinché possano dare un contributo concreto per risolvere le numerose situazioni critiche che esistono nel mondo.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder