facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Festival Ciociara: Intervista a Salvatore Vitiello

04/10/2016 12:50

Martina Calcabrini

Intervista,

Intervista esclusiva al regista di 'Reality News'

span style="font-weight: bold;"Salvatore Vitiello/span, fondatore e docente di regia della Scuola Nazionale di Cinema Italiano, ha partecipato al Festival del Cinema della Ciociaria "Nino Manfredi" per presentare il suo film: span style="font-style: italic;"Reality News/span. Dopo aver presentato il film al pubblico in sala, il regista ci ha concesso un'intervista esclusiva per rivelarci i processi creativi che sono alla base della sua pellicola.


p span style="font-style: italic;"Reality News/span racconta di come un rapimento politico di 9, innocui, attori italiani di teatro, possa trasformarsi in un crudo reality televisivo. I protagonisti, completamente ignari della cosa, vengono moritorati 24 ore su 24 e mandati in onda in cambio dei ricavati delle vendite. Inizia così un gioco perverso in cui gli attori, davanti alla perdita di ogni cosa, svelano se stessi./p


p span style="font-weight: bold;"Salve Salvatore, come nasce l'idea?/spanbr /Parto da temi e idee a me care che sento di dover raccontare. Il tema dell'informazione e dei massmedia in particolare deriva da una mia passione di quando ero piccolo. I massmedia sono i principali mezzi di comunicazione ma possono, anche diventare dei veri e propri strumenti di manipolazione. Credo, infatti, che oggi l'informazione massmediatica sia abbastanza influente, quasi uno strumento politico. /p


pspan style="font-weight: bold;"Ci sono film o reality a cui si è ispirato?/spanbr /Direi assolutamente span style="font-style: italic;"La morte in diretta/span di Tavernier, film che mi ha segnato profondamente. Per quanto riguarda i reality, non ne ho mai visto uno in vita mia, ma in compenso ho letto molti libri e ho visto molti film al riguardo. La mia unica esperienza con i reality è stata durante il primo Grande Fratello quando, leggendo cartelloni pubblicitari, pensavo che i vari "Vota Pietro Taricone" si riferissero a un nuovo politico!/p


p span style="font-weight: bold;"Se quindi non è un film sui reality, che tipo di film è?/spanbr /È un film che parla dei sentimenti umani e del dramma dei prigionieri. Il motivo di preoccupazione, infatti, va elaborato dallo spettatore non dichiarato dal film... Diciamo che per parlare di reality, bisognava mostare gli effetti che questi hanno sui diretti interessati, facendoli soffrire. Direi, quindi, che c'è poco reality ma tanta sofferenza umana.../p


p span style="font-weight: bold;"Ci spiega lo strano coinvolgimento di attori di teatro?/spanbr /Gli attori si sono appassionati alla storia e, ritenendola valida, hanno deciso di partecipare, anche perchè la paga non era molta. Hanno avuto libertà di espressione e la possibilità di giocare con i propri ruoli. Alla fine ci hanno suggerito soluzioni inaspettate e positive. /p


pspan style="font-weight: bold;"Nel film c'è il dubbio della consapevolezza della recitazione: sanno che sono ripresi oppure sono "naturali"?


Possiamo dire, dunque, che c'è un legame tra cinema e televisione?/spanbr /Si. Il sociologo del film è la fonte veritiera, dice solo cose valide, perchè tra qualche anno le immagine che ora sono crude, non lo saranno più. Il mio obiettivo era far riflettere lo spettatore alla fine del film e la mia soddisfazione era l'approvazione del pubblico./p


p span style="font-weight: bold;"Nel film, pensiamo, che ci sia un rapporto molto ambiguo tra vittima e carnefice. È così?/spanbr /Il discorso è molto complesso. Ci sono 10 sequestrati che devono essere drammatici e assolutamente bravi perchè simulare un sequestro non è affatto facile, si rischiava di scadere nel ridicolo. Ma sai qual'è la cosa più assurda? Che quelli sono si attori di teatro, ma attori comici! La cosa interessante, infatti, è proprio questa perchè loro riescono a fare cose strabilianti specialmente nel passaggio da teatro al cinema. Io credo che le vittime, svuotandosi e divenendo fragili, diventano un vero e proprio alimento per la società./p


p span style="font-weight: bold;"Possiamo dedurre, quindi, che dietro a tutto ciò ci sia un messaggio politico e sociale?/spanbr /Assolutamente si. Lo spettatore prende coscienza della situazione mentre le istituzioni e la produzione stessa del film no. L'interesse economico vince su tutto, è questa la cosa scandalosa. Reality News descrive il cinismo dello spettatore che si accanisce sempre più di fronte alla sofferenza, alla violenza e soprattutto all'intimità  degli altri. Il reality diventa in questo film un'occasione di riflessione su fino a che punto ci si può spingere per raggiungere il successo superando, a volte, anche i limiti dell'etica morale./p


p span style="font-weight: bold;"Ultima domanda: progetti futuri?/spanbr /In Italia la sitazione è difficile e, sebbene il mio film sia stato presente in molti festival, le cose non progrediscono. Praticamente piace a tutti tranne che ai distributori!!! (ride). Farò sicuramente altri film su questo tema perchè i massmedia sono una costante di studio ma ora voglio concentrarmi su altro.../p


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder