facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Due uomini, quattro donne e una mucca depressa: comicità, sentimenti e musica nel nuovo film di Anna Di Franc

06/05/2017 13:14

Andrea Desideri

Conferenza stampa,

La regista e il cast in conferenza stampa a Roma per presentare questa nuova commedia, dal cinema dall'8 giugno

Anna Di Francisca presenta il suo nuovo film a Roma, Due uomini, quattro donne e una mucca depressa, in arrivo nelle sale italiane l’8 giugno. La regista, pupilla di Gianni Amelio, ci tiene particolarmente a questo progetto: «Il film non è partito immediatamente sotto i migliori auspici, ma dopo le iniziali difficoltà produttive siamo riusciti a partire dando vita a qualcosa di godibile e coinvolgente».


Tanto divertimento e molto lavoro per un’opera che si propone di esprimere l’emancipazione femminile attraverso la commedia e il potere salvifico della musica. «Ogni brano e composizione è centrato nel contesto, nulla è casuale, la musica diviene entità che guida i personaggi attraverso i loro stati d’animo per fargli ritrovare la rotta»: parola di Paolo Perna, il compositore delle musiche.


Attori italiani e spagnoli si alternano sul set del film di Anna Di Francisca, portando in scena stati d’animo e sfumature di entrambi i paesi. Ne viene fuori una commedia ricca di spunti e sentimento. «È stato bello lavorare con colleghi spagnoli che, pur avendo grande fama, sono meno spocchiosi di noi. Un esempio lampante è stato Hector Alterio, che è l’equivalente di Marcello Mastroianni per gli spagnoli, eppure non ha fatto una piega. Ha mantenuto un’umiltà e una disponibilità inusuali», così l'attrice Manuela Mandracchia descrive l'esperienza sul set. Nel cast anche Serena Grandi. Chi la ricorda esclusivamente come sex symbol degli anni Ottanta e Novanta, troverà una donna diversa: leggermente più âgé, ma consapevole del suo valore. A dimostrazione di come l’età non sia un peso da portare: «Il mio personaggio rappresenta l’amore passato, le passioni che allietano ancora la memoria, l’innamoramento eterno che cattura la mente e il corpo di una donna nonostante le età anagrafiche».


In rappresentanza degli uomini c’è Neri Marcorè, non fisicamente, ma tramite un videomessaggio mostrato in sala: «Mi dispiace non essere presente in sala per motivi di lavoro, ma volevo comunque dare il mio supporto a questo film che è stato realizzato dopo tanti sacrifici. Il film è girato metà in italiano e metà in spagnolo, io mi sono ridoppiato. Peccato perché non potrete vedere le mie doti linguistiche, d’altronde io sono spagnolo di madrelingua». L'attore e comico ride. «Comunque il film è bello perché la maggioranza del cast è femminile, per cui vedetelo».


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder