facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Venezia77: Tilda Swinton protagonista di The human voice di Pedro Almodóvar

06/09/2020 02:55

Cristiano Salmaso

Corti, Festival, Festival di Venezia, Pedro Almodovar, Venezia77, Tilda Swinton,

Venezia77: Tilda Swinton protagonista di The human voice di Pedro Almodóvar

Il nuovo corto di Pedro Almodóvar, The human voice, rischia di somigliare a un bellissimo spot di Chanel

 

 


Sorta di teatro filmato, il nuovo corto di Pedro Almodóvar,The human voice, rischia di somigliare a un bellissimo spot di Chanel

 

Una donna elegante e misteriosa entra in un negozio di ferramenta e si fa incartare un'ascia (proprio un'ascia, tipo quella in Shining). Esaurito il preambolo, partono i titoli di testa con il solito “Almodóvar”, che campeggia come un marchio, come un'icona di stile più che firma di un cineasta. Quello che seguirà sarà una pièce deliziosamente vuota e inutile, ispirata a un testo di Jean Cocteau.

ven77-almodovar-2-1-1599349800.png

C'è tutta l'estetica che il marchio Almodóvar garantisce: i colori sgargianti, sui quali predomina il solito rosso, i profumi, le pillole, gli occhiali scuri: tutto quello che serve a consolidare l'immagine della diva.

 

E naturalmente c'è anche quella, Tilda (Swinton), nome che sembra brillare più di tutti gli altri tra le insegne luminose di Broadway. Bene allora se si guarda il film per quello che è in realtà: un'opera teatrale che va in scena ogni sera. Eppure Pedro Almodóvar decide di chiarire ulteriormente che non siamo nel 1930, inquadrando un film di Tarantino, un libro della Munro. Poi parte il monologo della diva fino al finale nel quale, allontanatasi dal palco, dà lei stessa fuoco alla sua casa di bambola. In sala parte l'applauso, doveroso per l'importanza del nome Almodovar e della sua gloriosa carriera, ma in questa pièce di mezzora c'è ben poco oltre la solita elegantissima confezione firmata. Sorta di metacinema, di teatro filmato, The human voice è una piccola prova che in sostanza non incide più di tanto. Giusta la durata (non avrebbe retto il lungo) ma il prossimo passo rischia di essere un (bellissimo) spot per Chanel.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder