photo
le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sisnero
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Bigfoot e i suoi amici (1987), un film per tutta la famiglia: la recensione del cult anni '80

07/12/2020 20:06

Emanuela Di Matteo

Recensione Film, Film Commedia, Film Family, Steven Spielberg, Film USA, Universal Pictures, William Dear,  Rick Baker,

Bigfoot e i suoi amici (1987), un film per tutta la famiglia: la recensione del cult anni '80

Bigfoot e i suoi amici è un film del 1987 diretto da William Dear e prodotto, anche se non accreditato, niente di meno che da Steven Spielberg

Alla ricerca di film da vedere insieme ai bambini durante queste lunghissime giornate in casa? Esauriti i classici e i meno classici, rimestando sul fondo della pentola dell'ingenua e artigianale filmografia per "famiglie" degli anni '80 sulle piattaforme Chili e Google Play si trova a noleggio Harry and the Hendersons, in italiano Bigfoot e i suoi amici.

 

La locandina è scoraggiante, due occhi azzurri lacrimosi e una rosa che sbucano da uno sfondo nero, ma soffiando via la polvere dall'immagine (che scopriremo simbolica, anche se poco commerciale) l'adulto che finge di cercare film fantastici per i figli, ma in realtà li brama per sè, sussulterà di gioia: Bigfoot e i suoi amici è un film del 1987 diretto da William Dear e prodotto, anche se non accreditato, niente di meno che da Steven Spielberg.

Il bigfoot, che qui viene chiamato anche sasquatch, è un essere leggendario, una sorta di enorme scimmione umanoide, anello mancante della catena evolutiva, avvistato nel corso del tempo, soprattutto nell'America Settentrionale. A buon diritto fa parte di tutte quelle creature più o meno fantastiche che sono nutrimento dell'immaginazione e custodi di quell'area remota e innocente dell'animo umano – eternamente fanciulla – dove sia la scienza ufficiale che la ragione, fortunatamente, non possono entrare.

1307195672004833816771969102336321335350677n-1607371373.jpg

Relegato ormai quasi solo a spaventa-ragazzini, al Bigfoot è stato dedicato più di recente il dimenticabile film d'animazione del 2017 di Jeremy Degruson e Ben Stassen, Bigfoot Junior. Parlando di mostri, inevitabilmente quel film inviava  messaggi positivi sulla diversità, contro il bullismo e a favore della tolleranza. Se cerchiamo una versione horror del piedone peloso dobbiamo invece andare tornare al 2012, con Bigfoot, un film per la televisione statunitense diretto da Bruce Davison. 

 

Nel 1987 invece, a Big Foot si poteva ancora credere e mixando un bel po' di umorismo, azione ed effetti "speciali", anche mandare un messaggio importante.

 

A uno sguardo superficiale questo può apparire banalmente ecologico, ma invece implica una serie di contenuti non stereotipati. Come le vere fiabe, Bigfoot e i suoi amici parla direttamente all'orecchio dei bambini.

schermata2020-12-07alle20-43-37-1607370803.png

La famiglia Henderson, composta dal papà George, mamma Nancy e i due figli Sarah ed Ernie, stanno tornando a casa dopo una vacanza in campeggio. Il padre è un convinto cacciatore; il figlio piccolo un suo emulo disincantato; la dolce mamma è la voce delle rassicuranti  qualità muliebri; la figlia una quindicenne acidella.

Gli Henderson investono per errore un Big Foot e, convinti che sia morto, se lo portano a casa come conquista. Ma il gigantesco piedone non solo non è morto, si scopre dotato di un animo straordinariamente sensibile e gentile: inizerà a seppellire e fare funerali a tutti i trofei di caccia collezionati dal capo famiglia, compresa la stola di visione della nonna. La scoperta dell'animo buono del "mostro" darà inizio a una serie di reazioni a catena che faranno emergere la vera personalità del capo famiglia, schiacciato da un ruolo non desiderato, pronto a riscoprire il valore della gentilezza e il riconoscimento della propria più profonda natura, a dispetto delle aspettative sociali o genitoriali.

Harry and the Henderson spiega come, di fronte alla scoperta del meraviglioso, non si possa più tornare indietro: tutte le impalcature e le finzioni, inesorabilmente, cadono.

1305017932102926639170632735868027738330998n-1607370973.jpg

Premio Oscar 1988 per il Miglior trucco a Rick Baker, il film si avvale della notevole interpretazione di John Lithgow, attore pluripremiato, nel ruolo del padre.

Dall'opera cinematografica nascerà una serie televisiva, Harry e gli Henderson, trasmessa dal 1991 al 1993.

 

Bigfoot e i suoi amici è un film famiglia assolutamente da riscoprire. Certo, fa riflettere che per trovare un film per ragazzini divertente, ben fatto e che riesca anche a comunicare qualcosa di buono, si debba quasi sempre andare a pescare agli anni '80 che, oggi, ci sembrano ancora più colmi di magia, senso dell'avventura, desiderio di scoperta e ribellione ai luoghi comuni e alle imposizioni.


1304802082180349364806721415576970900368823n-1607371193.jpg

Genere: family, commedia

Titolo originale: Harry and the Hendersons

Paese, Anno: USA, 1987

Regia: William Dear

Sceneggiatura: William Dear, William E. Martin, Ezra D. Rappaport

Fotografia: Allen Daviau

Montaggio: Donn Cambern

Interpreti: John Lithgow, Melinda Dillon, Don Ameche, David Suchet, Margaret Langrick, Joshua Rudoy, Lainie Kazan

Kevin Peter Hall

Colonna sonora: Bruce Broughton

Produzione: Universal Pictures, Amblin Entertainment

Distribuzione: Universal Pictures

Durata: 110'

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder