photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Guinea Pig 5 - Android of Notre Dame (1988), la recensione: il quinto capitolo è il declino della saga

03/02/2021 15:32

Marco Filipazzi

Recensione Film, Cinema Estremo, Film Horror, Film Estremo, Film Giappone, Guinea Pig, Kazuhito Kuramoto,

Guinea Pig 5 - Android of Notre Dame (1988), la recensione: il quinto capitolo è il declino della saga

Arrivata al quinto capitolo, la saga di Guinea Pig imbocca definitivamente il viale del tramonto

Al cinema succede sempre che, all’ennesimo sequel sfornato per cavalcare l’onda del successo di un determinato franchise, le idee ristagnino e il risultato che arriva sullo schermo sia fiacco e poco ispirato. I Guinea Pig non fanno eccezione. Arrivati al quinto capitolo, la saga estrema imbocca definitivamente il viale del tramonto, con due episodi che hanno la stessa incisività di uno starnuto nel vento.

Guinea Pig 5 – Android of Notre Dame: ovvero quando i giapponesi rinunciano alla loro originalità per imitare il cinema occidentale. Android of Notre Dame è infatti (sin dal titolo che rimanda al personaggio di Victor Hugo) un frullatone di idee prese un po’ dalla cultura europea, un po’ dai film splatter americani che si erano imposti come standard dell’horror.

guineapigfilmserieslogo-1612366089.png

È la storia di uno scienziato, nano che si danna l’anima per poter trovare la cura a una misteriosa malattia che affligge la sorella. Passa le giornate a sperimentare possibili cure su varie cavie, compreso quelle umane.​

Anche questo capitolo ha una struttura narrativa e dei personaggi ben delineati, ma purtroppo manca l’impatto visivo e la potenza delle immagini che caratterizzavano i precedenti capitoli (sì, anche He never dies, che comunque ha delle buone trovate splatter e non lesina sulla violenza esplicita) con il risultato che tutto finisce a navigare in un mare di mediocrità.

Come sempre gli effetti speciali sono di ottima fattura, ma non rappresentano nulla di stupefacente se vengono utilizzati per rifare scene prese da Hellraiser e Re-Animator. Anche sul piano più tecnico la fotografia un po’ allucinata, fatta di macchie di colore, richiama Suspiria, il che non basta per compensare la mancanza di “emozioni forti”.

capguineapigandroidnotredame-sub-ita00400408-1616753618.jpeg

Parliamoci chiaro: chi inizia a guardare un film della saga di Guinea Pig si aspetta Cinema Estremo allo stato puro. Qui non c’è nulla di tutto ciò, solo un blando reimpasto d’idee.


guinea-pig-5-android-of-notre-dame-1612366100.jpg

Genere: estremo, horror

Titolo originale: Nôtoru Damu no andoroido

Paese, Anno: Giappone, 1988

Regia: Kazuhito Kuramoto

Sceneggiatura: Yoshikazu Iwanami, Kazuhito Kuramoto

Fotografia: Kazuhito Kuramoto

Interpreti: Toshihiko Hino, Mio Takaki, Tomorô Taguchi 

Produzione: JHV

Durata: 51'

 


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio