photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Trent Reznor, ritratto di un compositore da Oscar

29/03/2021 21:26

Samantha Ruboni

Ritratto, David Fincher, Disney, David Lynch, Trent Reznor , Atticus Ross,

Trent Reznor, ritratto di un compositore da Oscar

Trent Reznor ha 2 nomination agli Oscar 2021 come Best Original Score, in collaborazione con Atticus Ross

 

Se avete visto un film di Lynch o di Fincher, vi siete imbattuti in una delle sue composizioni: e ora Trent Reznor ha ben 2 nomination agli Oscar come Best Original Score, in collaborazione con Atticus Ross

 

Trent Reznor è conosciuto nel mondo della musica per essere il leader dei Nine Inch Nails, tra i primi a dare forma all'Industrial Sperimental. Ma oltre a essere molto famoso nell’ambito musicale, grazie a brani come Hurt e Closer, Trent è parecchio noto per la sua carriera nel mondo del cinema. Oltre ad avere portato all'attenzione del pubblico un genere musicale elettronico industrial, Reznor ha firmato alcune delle colonne sonore più famose del cinema recente.

Trent Reznor e David Lynch

Non tutti sanno che David Lynch ha anche una carriera da musicista. E non è difficile trovare dei punti in comune tra le atmosfere dei Nine Inch Nails e le musiche del regista di Mulholland Drive. Inevitabile quindi una collaborazione cinematografica tra Trent Reznor e David Lynch.

I due hanno iniziato a lavorare insieme alla colonna sonora di Strade Perdute, film di David Lynch del 1997 con le canzoni Videodrones, Questions e Driver Down. Lynch viene poi chiamato dai Nine Inch Nails per girare il loro video di Came Back Haunted. Trent verrà richiesto, a sua volta, da Lynch per apparire nello stacco musicale dell’ottavo episodio di Twin Peaks The Return, in una parabola discendente verso l’ignoto.

Trent Reznor e Atticus Ross: l'incontro con Fincher

Anche con David Fincher, Reznor collabora ormai da un decennio. La prima volta è stata per il film The Social Network, nel 2010, che risulta essere anche il primo film per cui Reznor cura l’intera colonna sonora. Per The Social Network, inoltre, vincerà l’Oscar, insieme ad Atticus Ross, all’epoca diventato secondo componente fisso dei Nine Inch Nails. Da ricordare, tra le musiche del film, anche la cover al pianoforte di Creep dei Radiohead realizzata da Scala & Kolacny Brothers e la canzone Ball and Biscuit dei White Stripes, che apre il film.

Visto il successo, Fincher chiama Reznor e Ross per altri suoi tre film: Millenium - Uomini che odiano le donne (2011), Gone Girl (2014) e la sua fatica più recente, Mank. Per quest'ultima produzione Netflix, il duo di musicisti è nuovamente candidato la Miigliore Colonna Sonora agli Oscar 2021.

Reznor e Ross sbarcano alla Disney

Dopo altre grandi collaborazioni, come la colonna sonora del documentario Before the Flood (2016), il debutto alla regia di Jonah Hill Mid90s (2018) e film mainstream come BirdBox (2018) di Susanne Bier, Trent Reznor e Atticus Ross ricevono la chiamata da Disney. La richiesta? Realizzare la colonna sonora di un lungometraggio di animazione, che è anche un film incentrato sul jazz. Il film di cui parliamo, ovviamente, è Soul.

 

Quello che Reznor e Ross realizzano per l'ultimo successo Pixar è una vera meraviglia.

Mentre il jazzista Jon Batiste cura i brani jazz per le sequenze del film ambientate a New Tork, Trent e Atticus si dedicano alla parte più spirituale e astratta di tutto il film: quella dell’Antemondo. E lo fanno realizzando, tramite la musica, un vero e proprio universo immaginario.

Agli Oscar 2021, la 93ª edizione si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 25 aprile 2021, due mesi in ritardo a causa della pandemia di Covid-19, Trent Reznor e Atticus Ross sono candidati al Premio come Miglior Colonna Sonora per ben due film, opere protagoniste della scorsa - travagliata - stagione cinematografica: Mank di David Fincher e Soul di Pete Docter. Vedremo cosa porteranno a casa.


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio