photo
le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sis nero natale 3
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Andrew Garfield: i 6 ruoli per cui merita di essere rivalutato (e di vincere un Oscar)

10/01/2022 11:53

Samantha Ruboni

Classifiche Film, spiderman, Film Regno Unito, Film USA, Andrew Garfield,

Andrew Garfield: i 6 ruoli per cui merita di essere rivalutato (e di vincere un Oscar)

Andrew Garfield è uno dei migliori attori della nostra generazione e vi spieghiamo perchè.

Inglese, classe 1983, Andrew Garfield è uno dei migliori attori della sua generazione e vi spieghiamo perchè ricordando 6 ruoli cinematografici iconici

È di certo strano leggere la parola "rivalutato" parlando di un attore che è stato candidato agli Oscar, vincitore del BAFTA e, non contento, ha anche vinto un Tony Award (Angels in America). Ma rivalutato è la parola giusta dal momento che Andrew Garfield è sempre stato una sorta di outsider: nel cast di film celebri e sui cartelloni degli spettacoli teatrali più osannati, ma mai veramente considerato per quello che è.

 

Uno degli attori migliori della sua generazione. Un interprete in grado di muoversi tra blockbuster e cinecomic, tra film indipendenti e palcoscenici importanti.

Non vi abbiamo ancora convinto? Per capire quanto Andrew Garfield abbia bisogno di essere rivalutato, vi raccontiamo questo attore in 6 interpretazioni che, secondo noi, sono i ruoli migliori e più iconici della sua carriera.

ae86bae0c24058dacbbfabd7350aed12.jpeg

In principio è stato Doctor Who

Non tutti sanno che uno dei primissimi ruoli di Andrew Garfield è stato il personaggio di Frank negli episodi 4 e 5 della terza stagione di Doctor Who: Daleks in ManhattanEvolution of the Daleks. Garfield interpreta un giovane operaio che, durante la Grande Depressione, lavora alla costruzione dell’Empire State Building. Inutile dire che il suo sarà un personaggio chiave per permettere al Dottore di salvare New York dai Dalek.

garfield.jpeg

A fianco di due giganti: Leoni per Agnelli

In Leoni per Agnelli Andrew Garfield recita con Meryl Streep e Robert Redford. Al fianco di Redford, anche regista del film, è protagonista di una delle sequenze più iconiche di Leoni per Agnelli, che fa già intuire nel 2007 la sua bravura: in soli due minuti, Garfield riesce a monopolizzare la scena, oscurando anche il grande divo di Hollywood e catturando lo spettatore con un monologo eccezionale. Avete presente di che sequenza parliamo? Questa.

andrew-garfield.jpeg

Un ruolo da BAFTA: Boy A

Boy A è un film poco conosciuto, girato originariamente come prodotto per il britannico Channel 4; ma dopo il BAFTA vinto nel 2008 da Garfield, è stato distribuito anche in alcuni cinema. Andrew Garfield interpreta un ragazzino che, uscito di prigione, cerca di ricostruirsi una vita: anche senza parlare, è in grado di restituirci le varie emozioni e pensieri che girano nella mente di Jack. Un film assolutamente da recuperare.

La consacrazione: The Social Network

La consacrazione a Hollywood arriva con The Social Network, scritto da Aaron Sorkin e diretto da David Fincher. Garfield interpreta il migliore amico di Mark Zuckerberg e co-fondatore di Facebook, Eduardo Saverin. La sequenza in cui Eduardo scopre di essere stato tradito da Mark e lo raggiunge nella sede di Facebook per sfogarsi è la cosa migliore di tutto il film, ormai entrata nella storia.

andrew-garfield-spider-man-peter-parker.jpeg

L’amazing ragazzo di quartiere: Spider-man

Ed eccoci al ruolo più famoso e chiaccherato di Andrew Garfield: Peter Parker. La sua interpretazione è stata a lungo messa a confronto con quella di Tobey Maguire e Tom Holland, ma la verità è che quello di Garfield è lo Spider-man più maturo e adulto di tutti. Il suo Peter Parker è un ragazzo che - sia nel primo, sia nel secondo film - affronta un lutto terribile, che lo spezza in due e lo accompagna insieme al senso di colpa. Peccato che, per motivi di produzione e di budget, lo Spider-man di Garfield non abbia avuto il terzo capitolo che meritava. Ingiusto anche che, per anni, sia stato considerato il peggiore Uomo Ragno cinematografico. Fortunatamente No Way Home ha fatto cambiare idea a chi lo ha tanto bistrattato.

Un ruolo da ricordare: Mainstream

Andrew Garfield interpreta uno youtuber palestrato e mesciato, Link, un ruolo che va costituisce una svolta rispetto alle passate intepretazioni. Garfield ha dichiarato che interpretare Link in Mainstream è stato liberatorio, in quanto gli ha concesso di mettere in scena esattamente il contrario di cio che è lui nella realtà: l’attore, infatti, non ha account social (o per lo meno non ufficialmente) e si è dichiarato "troppo sensibile" per i social.

andrew-garfield-2.jpeg

Questi sei sono solo alcuni dei ruoli della carriera decennale dell’attore. Da ricordare ci sono anche le ottime prove di Silence e la Battaglia di Hacksaw Ridge, le interpretazioni romantiche di Ogni tuo respiro e Non lasciarmi. Per non parlare della carriera teatrale a Broadway.

 

Andrew Garfield è uno dei migliori attori della nostra generazione e vedere cosa serba il futuro per lui sarà un vero piacere. Intanto non possiamo che essere felici per il Golden Globe 2022 come Migliore Attore in un film musical o comedy per il suo ruolo da protagonista in Tick, tick… BOOM!.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio