photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Orkester (2021), la recensione della commedia di Matevz Luzar

25/01/2022 16:04

Cristiano Salmaso

Recensione Film, Festival, Trieste Film Festival, Film Commedia, Matevž Luzar, Film Slovenia, Film Croazia, TriesteFF33,

Orkester (2021), la recensione della commedia di Matevz Luzar

Orkester di Matevz Luzar è in concorso al 33 Trieste Film Festival

«Certo che questi sloveni sanno proprio divertirsi». E sanno pure far divertire gli altri, viene da aggiungere alla battuta di un austriaco in Orkester di Matevz Luzar, film in concorso al 33 Trieste Film Festival.

orkester3.jpeg

Un’intera orchestra in giro per concerti finisce per fare tappa in un paesino dell’Austria. Al volante dell’autobus c’è Rjoko, suonatore di trombone e bevitore di tutto rispetto, che compensa le rinunce ubriacandosi appena arrivato a destinazione; a bordo c’è anche chi ne approfitta per una scappatella, la figlia che lo scopre, dei ragazzi alle loro prime bevute. 

 

Due diverse generazioni, tra le quali fa da ponte Emir, il secondo autista appena assunto in prova: sarà proprio l’unico astemio del gruppo a rigare la fiancata del bus facendo la sua prima manovra

trieste22.jpeg

Nel frattempo in Slovenia, mentre l’intera banda se la spassa tra boccali di birra e bottiglie di vodka, tre donne passano una serata altrettanto alcolica.

Orkester è un inno alla gioia - soprattutto del bere – pieno di balli festosi e sbronze colossali, con il tasso alcolico che sale insieme a quello della comicità, fino al ritratto della coppia austriaca che rischia di creare un incidente diplomatico a furia di risate.

Parente lontano di Sideways – In viaggio con Jack, Orkester è una piccola e riuscita commedia alla quale non si può che augurare altrettanta fortuna. 

orkester7.jpeg

Matevz Luzar fotografa un ambiente e un intero paese che ci fa senire ancora più vicino di quanto già non sia. Sceglie di farlo in bianco e nero, e può sembrare per quel punto in più di autorialità; si rivela anche questa scelta azzeccata, salvando il piglio documentaristico insieme all’immagine tradizionale di quel mondo. Dopo tanta allegria un imprevisto unhappy end sembra rovinare la festa, ma l’ultima canzone chiude le danze lasciandoci tornare tutti col sorriso.


logo-tsff33-header.png

Genere: commedia

Paese, anno: Slovenia/Croazia, 2021

Regia: Matevž Luzar

Sceneggiatura: Matevž Luzar

Fotografia: Simon Tanšek

Montaggio: Jelena Maksimović

Interpreti: Gregor Čušin, Jernej Kogovšek, Gregor Zorc, Alexander Mitterer, Maria Hofstätter, Lovro Lezič, Gaber K. Trseglav, Vesna Pernarčič, Ana Facchini, Mateja Pucko, Mojca Funkl, Ana Marija Štern

Produzione: Gustav Film

Durata: 111'


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio