photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ragione e sentimento

06/07/2008 11:00

Antonella Sugameli

Recensione Film, Jane Austen, hugh grant, letteratura,

Ragione e sentimento

Il film applaudito da pubblico e critica nel 1995, fu vincitore dell’Orso d'oro a Berlino nel 1996, di due Golden Globe, di un premio Oscar per la migliore scen

2071-.pjpeg

Il film applaudito da pubblico e critica nel 1995, fu vincitore dell’Orso d'oro a Berlino nel 1996, di due Golden Globe, di un premio Oscar per la migliore sceneggiatura di Emma Thompson (su 7 nomination totali). La forza della pellicola - trasposizione cinematografica del romanzo omonimo di Jane Austen - sta nel suo perfetto equilibrio tra forma e contenuto. La caratterizzazione dei personaggi, la trama sublimamente intrecciata, appare tragica e al contempo comica come il più amato dei drammi Shakesperiani. Elianor e Marianna, sono diverse nell’aspetto e nei modi. Compita, riservata, estremamente razionale e lucida la prima; istintiva, passionale e deduttiva la seconda, eppure troveranno ciascuna a suo modo e seguendo un percorso parallelo, la giusta strada che le condurrà a invertire i ruoli che fin dall’inizio le rendeva dissimili.


Elianor si innamorerà di un uomo Edward Ferrars (il timido ed impacciato Hugh Grant), promesso sposo ad un’altra donna e reagirà alla notizia con una flemma, quasi inaudita. Marianne preferirà alla corte del colonnello Brandon (Alan Rickman), pacato e cortese nei modi, quella di un gentiluomo molto più simile a lei per tempra e voluttà il temerario e sfrontato John Willoughby (Greg Wise), ma scoprirà presto che l’amore “ …è un faro che mira la tempesta, ma non ne viene scosso”. Ang Lee firma la regia di questo film in costume ambientato nell’Inghilterra elisabettiana, prestando la sua sensibilità e il suo talento ad un prodotto occidentale di non facile resa cinematografica, imprimendo il suo tocco unico, nella scelta di alcune inquadrature e di altre coinvolgenti sequenze. Plauso all’interpretazione di Emma Thompson, così come particolare encomio va alla Marianne impersonata dall’affascinante Kate Winslet. Gli uomini della pellicola lasciano un segno, ciascuno a suo modo nel pubblico femminile sedotto e ammaliato dallo spettro di emozioni, legate al sentimento d’amore, unico nel suo manifestarsi eppure, dissimile nella capacità espressiva, che ogni uomo ha di farlo suo.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio