photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

S.O.S. i mostri uccidono ancora

16/07/2008 11:00

Giacomo Ferigioni

Recensione Film, Film Horror,

S.O.S. i mostri uccidono ancora

Più del titolo originale, la goffa traduzione italiana mette avanti le mani sul tono e sulla qualità del film stesso...

2131-.png

Più del titolo originale, la goffa traduzione italiana mette avanti le mani sul tono e sulla qualità del film stesso. S.O.S. i mostri uccidono ancora è uno dei tanti horror con annesso dibattitino morale (entro quali limiti possa agire la scienza, quanto si possa sacrificare nel nome di essa) dall'ingenuità così spiccata da provocare simpatia. Nell'idea che dà il 'la' alla storia, con un gruppo di scienziati che si reca su un'isola abitata da pochi cristi per trovare la cura al cancro (non uno specifico, tutti.); nei comportamenti assurdi dei già citati abitanti dell'isola, riconducibili più all'insania che al mero attacco di panico collettivo; nella rappresentazione dei mostri stessi, strane creature dal corpo di tartaruga marina con proboscide succhia-ossa (agiranno quasi sempre fuori campo, l'effetto sonoro sarà proprio quello della cannuccia).


L'affastellarsi di situazioni sempre meno plausibili (una su tutte: i mostri, dal corpo di tartarughe, sono naturalmente lentissimi nei movimenti: questo non impedisce loro di riuscire a inseguire i personaggi del film, quando non di tendere loro agguati lanciandosi da alberi o salendo sui tetti delle abitazioni!) finisce per significare il film, ad attribuirgli quella simpatia da so bad it's good; peccato che la sceneggiatura, già scema di suo, ecceda sgraziata in tempi morti e dialoghi interminabili che finiscono per rendere ancor meno sopportabili i personaggi, peraltro interpretati eccellentemente da un cast sprecato.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio