photo
le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sisnero
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Viaggio nell'isola misteriosa

17/02/2012 12:00

Marco D'Amato

Recensione Film,

Viaggio nell'isola misteriosa

Dopo il successo di Viaggio al centro della Terra 3D, la Warner ci riprova con questo sequel ideale...

16561-.jpeg

Dopo il successo di Viaggio al centro della Terra 3D, la Warner ci riprova con questo sequel ideale. Journey 2: The mysterious island è il tipico prodotto destinato a intrattenere tutta la famiglia, con un occhio di riguardo, ovviamente, ai bambini. Al centro di tutto, ancora una volta, c’è Jules Verne con i suoi libri: qui, in particolare, è proprio l’Isola Misteriosa a funzionare come una vera e propria mappa per i protagonisti del film.


Sean (Josh Hutcherson) è un ragazzo che ancora non ha del tutto elaborato il lutto per la morte del padre: la sua via di fuga dalla realtà sono i libri di avventura, quelli di Stevenson e di Verne in particolare. Il suo patrigno Hank (Dwayne Johnson) farebbe di tutto per entrare in contatto con lui ma viene sempre respinto finché la scoperta di un codice criptato (che riguarda passi de L’Isola Misteriosa, L’Isola del Tesoro di Stevenson e I viaggi di Gulliver di Swift) proveniente da un’isola del pacifico e inviato probabilmente dal nonno di Sean convince i due a partire per andare a cercarlo. A Palau troveranno l’aiuto di Gabato (Luis Guzman), uno sgangherato pilota di elicotteri locale e della sua bellissima figlia Kailani (Vanessa Hudgens). Seguendo le indicazioni contenute nei libri di Verne il quartetto approderà nell’incredibile Isola Misteriosa e ritroverà nonno Alexander (Michael Caine) ma scoprirà presto che l’isola sta affondando e dovrà trovare un modo per fuggire.


Con l’aiuto della computer grafica e del plus dato dall'effetto stereoscopico, il regista Brad Peyton costruisce un mondo fantastico, coloratissimo e fiabesco, dalla strabordante vegetazione e abitato da animali che vivono secondo regole opposte a quelle comuni: quelli normalmente enormi come gli elefanti sono minuscoli, mentre quelli piccoli come le lucertole assumono dimensioni titaniche. Il lieto fine è ovviamente dietro l’angolo così come la morale: amore e famiglia contano più di qualsiasi ricchezza. Impossibile per un bambino non appassionarsi alle spericolate evoluzioni del quintetto in groppa a un’ape, alla disperata ricerca del sottomarino di Nemo o all’umorismo prettamente fanciullesco che permea l’intera pellicola, ma anche gli adulti non si annoieranno di certo anche grazie alla contagiosa simpatia di Johnson (ormai stabilmente in bilico tra commedia fantastica e film d’azione) e al carisma intatto di Michael Caine. Il finale lascia aperta la strada a un seguito con Sean che sfoglia Dalla Terra alla Luna.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio