photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

World War Z

11/07/2013 11:00

Martina Calcabrini

Recensione Film,

World War Z

Orde impazzite di zombie invadono tranquille metropoli cittadine e le distruggono, brandello dopo brandello...

23011-.jpeg

Orde impazzite di zombie invadono tranquille metropoli cittadine e le distruggono, brandello dopo brandello. I pochi superstiti, si nascondono in anfratti bui e tenebrosi in rigoroso silenzio, trasformandosi in ombre di ciò che erano una volta. Solo un eroe solitario, paladino del valore della famiglia, mette in discussione tutto ciò che ha di più caro per salvare il mondo. Attratto dalle storie ad alto tasso adrenalinico, Marc Forster, dopo il successo di Quantum of solace, torna dietro la macchina da presa per realizzare la movimentata trasposizione cinematografica del romanzo di Max Brooks.


Gerry Lane (Brad Pitt), ex agente segreto delle Nazioni Unite, decide di lasciare il suo lavoro per passare più tempo con la moglie e con le figlie. Una mattina, durante il tragitto verso la città, i Lane vengono circondati da schiere di zombie che infettano chiunque venga morso. Così, dopo aver messo al sicuro la sua famiglia, l'uomo parte alla ricerca di un'ipotetica soluzione contro la diffusione del virus.


Un abitudinario ingorgo cittadino si trasforma improvvisamente nel punto di incontro tra patologie differenti e infettive. Una malattia virale, scoppiata in modo imprevisto e ignoto, si impossessa dei corpi energici e vitali degli uomini con l'unico scopo di divorarli dall'interno, cellula dopo cellula. Morti viventi che bramano carne umana come una massa brulicante di carnivori in decomposizione, gli zombi sono i protagonisti indiscussi della pellcola, demiurghi di una pandemia omicida e letale, incapaci di ragionare o di provare emozioni. Un unico guerriero solitario si offre volontario per contrastare la situazione, snocciolando soggettive acustiche e visive nella totalità dei fotogrammi. Supportato dall'intrigante colonna sonora composta da Marco Beltrami, insieme a Matt Bellamy e ai Muse, e dalla centripeta sceneggiatura redatta da J. Michael Straczynski (Underworld - Il risveglio), Matthew Michael Carnahan (Leoni per agnelli), Damon Lindelof (Prometheus) e Drew Goddard (Lost VI), World War Z, ricordando i b-movies degli anni '50, si rivela un buon action thriller capace di lasciare lo spettatore con il fiato sospeso fino alla fine, in cui ogni essere umano che decide di combattere si camuffa e lotta per il bene dell'intera umanità.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio