photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Non dico altro

05/05/2014 11:00

Maurizio Encari

Recensione Film,

Non dico altro

Penultimo film interpretato da James Gandolfini prima della prematura scomparsa, Non dico altro arriva anche nelle sale italiane distribuito da 20th Century Fox

26601-.jpeg

Penultimo film interpretato da James Gandolfini prima della prematura scomparsa, Non dico altro arriva anche nelle sale italiane distribuito da 20th Century Fox, dopo aver messo d'accordo critica e pubblico. Una produzione diretta dalla regista newyorchese Nicole Holofcener (anche autrice della sceneggiatura), già in passato cimentatasi con successo nelle commedie romantiche (suoi, tra gli altri, Parlando e sparlando e Lovely & Amazing). Titoli in cui era presente la sua attrice feticcio Catherine Keener (Essere John Malkovich, Truman Capote - A sangue freddo), anche qui presente in un ruolo secondario. La protagonista femminile è invece interpretata da Julia Louis-Dreyfus, più conosciuta per le sue interpretazioni su piccolo schermo e poco sfruttata dal cinema.


Eva (Julia Louis-Dreyfus) è divorziata da oltre dieci anni e vive con la figlia adolescente, prossima al trasferimento al college. La donna, che lavora come massaggiatrice, conosce ad una festa il simpatico Albert (James Gandolfini), anch'egli separato con una figlia. I due cominciano a frequentarsi e il loro rapporto sembra andare a gonfie vele, sino a quando Eva scopre che l'uomo è l'ex-marito di una sua cliente, che durante le sedute continua a parlarle negativamente dell'ex compagno, ignorando che Eva esca con lui. Lei stessa tiene all'oscuro sia Albert che la sua ex-moglie, trovandosi in una situazione difficile che metterà in discussione il suo nuovo rapporto sentimentale.


Una commedia romantica dosata e raccontata con equilibrato intimo distacco, fattore che in qualche modo riesce ad avvicinare lo spettatore ai personaggi con un'empatia tenera e discreta baciata da una vena realistica di rara poesia. Non dico altro è un film che colpisce per la sua genuinità, rivelandosi credibile in ogni sua sfumatura dagli ispirati dialoghi sino alla contemplativa narrazione. La storia permette un'affezione sincera per i protagonisti evitando patetismi di sorta mentre scava con fine acume nelle dinamiche di coppia e in quelle familiari, portando infine negli ultimi minuti ad alti picchi di commozione. Merito di una magistrale prova di tutto il cast, e se Gandolfini e la Dreyfus risultano perfettamente assortiti, eccellente è il lavoro di tutto il cast, figure di contorno incluse, tra le quali spicca una poliedrica Toni Collette. Un racconto dell'amore di mezz'età tra due persone pronte a ricominciare pur titubanti per paura di nuovi fallimenti, narrato con una leggerezza spontanea e carico di un umorismo sottile e conciliante. Il ritmo mantiene un mood costante che appassiona e la colonna sonora completa meravigliosamente l'impatto emotivo delle sequenze più toccanti, rendendo la visione piacevole e appagante, capace di regalare emozioni autentiche.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio