photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Jackie & Ryan

17/09/2014 11:00

Valentina Pettinato

Recensione Film,

Jackie & Ryan

Anche nell’ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia non sono mancati i familiari talentuosi...

28091-.jpeg

Anche nell’ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia non sono mancati i familiari talentuosi. Come Ami Canaan Mann - figlia del regista Michael Mann - che aveva già presentato in una precedente edizione del Festival Texas Killing Fields (Le paludi della morte) e che torna al Lido, nella sezione Orizzonti, con il suo ultimo lavoro: Jackie & Ryan un folk classico che strizza l’occhio agli anni ’30.


Ryan (Ben Barnes) è un cantante folk che gira l’America zaino e banjo in spalla. Durante il viaggio incontra una donna, Jackie (Katherine Heigl), ex cantante country alle prese con un doloroso divorzio che rischia di farle perdere la custodia figlia.


Il film mescola la commedia romantica e il folk musicale. Ambientata nel freddo e selvaggio Utah, i cui paesaggi sterminati fanno da sfondo a una colonna sonora travolgente, questa pellicola convince soprattutto grazie alla bravura della coppia interprete, che riesce a dare spessore alla più classica delle storie romantiche. Jackie e Ryan si incontrano per caso e, pur essendo molto diversi, sono attratti l’una dall’altro: lui è un vagabondo senza fissa dimora, lei ha deciso di lasciare New York e tornare nella provincia dove è cresciuta, un paesino onirico e innevato che finisce per diventare una delle componenti principali del film. È proprio il loro incontro che avvia l’evolversi degli eventi, in un classico archetipo narrativo favolistico: il turning point è rappresentato dalla voglia di cambiare che si alimenta della fiducia che ciascuno riesce a innescare nell’altro.


Ami Canaan Mann racconta il percorso di queste due solitudini alla ricerca di qualche forma di affermazione personale (uno nella carriera discografica, l’altra nel proprio ruolo di madre), attraverso la loro passione per la musica. È proprio grazie a questo legame speciale che i due protagonisti si innamorano e percorrono un tratto di strada l'uno accanto all'altra. Accanto. La Mann li isola, li riprende nella loro individualità. Pur parlando di una storia d’amore, non curiosa all’interno, non vuole approfondire. Un viaggio personale attraverso spazi silenziosi e incontaminati: Jackie & Ryan è soprattutto musica folk, alla quale è affidata la dimensione narrativa di maggiore spessore: il cantare e comporre canzoni come desiderio di far sentire la propria voce in un’America piegata dalla recessione economica. Delicato nella sua semplicità, questo prodotto di cinema indipendente mescola buoni sentimenti, ottimi attori, malinconici paesaggi e musica coinvolgente dimostrando che, dosando questi ingredienti in maniera sapiente, si può sopperire anche a sceneggiature lievi.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio