photo
le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sisnero
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Bastardi in divisa

11/10/2014 11:00

Riccardo Cotumaccio

Recensione Film,

Bastardi in divisa

Los Angeles...

28471-.jpeg

Los Angeles. Ryan (Jake Johnson) e Justin (Damon Wayans Jr.) sono due trentenni insoddisfatti, a caccia di emozioni forti, intrappolati però in realtà deludenti. Ryan, ex giocatore di football americano, ha lasciato l’attività agonistica per colpa di un infortunio e trascorre le sue giornate fingendosi allenatore di bambini, mentre Justin, programmatore di videogiochi, si ritrova costantemente deriso e sottovalutato sul lavoro. Invitati a una festa in maschera tra ex colleghi d’università, i due si presentano vestiti da poliziotti, attirando le attenzioni dei passanti. Resosi conto dell’incredibile potere della divisa, i due iniziano a immedesimarsi maldestramente nel ruolo di agenti, sventando pericoli e sorvegliando il quartiere. I guai, però, sono dietro l’angolo, e i due amici – loro malgrado – si ritroveranno immersi in una ben più seria (e rischiosa) lotta alla criminalità organizzata.


Bastardi in divisa è il terzo film diretto da Luke Greenfield, tornato al lungometraggio dopo L’amore non ha regole del 2011. Anche in questo caso il regista statunitense ha optato per la commedia ma stavolta d’azione (non più romantica), scegliendo per il ruolo di protagonisti Jake Johnson e Damon Wayans Jr., figlio del comico Damon Wayans. Bastardi in divisa è la tipica american comedy, un mix piacevole di risate, equivoci e controversie. Lo sfondo serio, però, rende completa la pellicola, dando quel pizzico di rischio utile a rendere la trama curiosa e interessante sino alla fine. La storia si sviluppa su due sensazioni contrastanti: il divertimento e il pericolo. Questo parallelismo permette al regista di alternarsi tra comicità e azione, regalando al pubblico un film di certo mai noioso e sempre vivo, tra le gaffes e la determinazione dei due finti poliziotti e la crudeltà dei criminali che si vedono costretti a regolare i conti con i due protagonisti. Johnson e Wayans Jr., già all’opera insieme nella serie Tv New Girl, sono ben lontani dall’essere una coppia già collaudata, ma la pellicola – da cui non si pretende il capolavoro – riesce comunque a valorizzarli sulla scena. Il film, pur inserendosi nella categoria dei B-Movies, riesce ad avere una sua coerenza, reggendo fino alla fine sia nella trama – comunque interessante – sia nell’intrattenimento dello spettatore. Nel cast, infine, va annoverata la presenza di Andy Garcia, chicca speciale, nonché motivo in più per assicurarsi un discreto mix di emozioni e risate al cinema.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio