photo
le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sis nero natale 3
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Cristiada

15/10/2014 11:00

Gabriele di Grazia

Recensione Film,

Cristiada

Il regista Dean Wright - direttore degli effetti speciali di blockbuster del calibro di Titanic, la trilogia de Il Signore degli Anelli e Le cronache di Narnia

28511-.jpeg

Il regista Dean Wright - direttore degli effetti speciali di blockbuster del calibro di Titanic, la trilogia de Il Signore degli Anelli e Le cronache di Narnia - porta per la prima volta sullo schermo il racconto drammatico dell’epopea dei Cristeros messicani, uomini e donne di diverse estrazioni sociali che negli anni ’20 del secolo scorso combatterono fino all’estremo sacrificio per la libertà, la famiglia e il futuro del proprio paese. Nel cast Andy Garcia, la vincitrice del Golden Globe Eva Longoria, Oscar Isaac e l’indimenticato Premio Oscar Peter O’Toole, qui in una delle sue ultime - toccanti - interpretazioni.


Quando nel 1926 il neoeletto presidente Plutarco Calles (Rubén Blades) impone severe misure restrittive al culto cattolico in Messico, per ridurre l’influenza della Chiesa sulla società messicana, numerosi rappresentanti del clero vengono esiliati, conventi e scuole religiose chiuse in tutta la nazione e i cittadini privati delle funzioni religiose nelle loro comunità. A un’iniziale protesta pacifica di alcuni gruppi di cattolici, segue presto una sanguinosa guerra civile in cui si distinguono per coraggio combattenti ribelli come Victoriano “El Catorce” Ramirez (Oscar Isaac), Padre Reyes Vega (Santiago Cabrera) e Anacleto Gonzales Flores (Eduardo Verastegui). Ma quando la battaglia si fa più aspra entra in scena il Generale Gorostieta (Andy Garcia), un ateo convinto sostenitore del valore etico della libertà di pensiero, che raduna i ribelli sotto un esercito di 50000 unità dichiarando guerra al risoluto Calles.


Nessuno meglio di Dean Wright, anni di esperienza a Hollywood e numerosi Oscar alle spalle, poteva conferire al film una tale potenza visiva e un’epica degna dei migliori colossal americani. Spaziando da un’azione di guerra nel deserto messicano ai drammi personali dei protagonisti, il regista orchestra un western in piena regola contornandolo di personaggi credibili che appassionano il pubblico e lo tengono col fiato sospeso fino alla fine. Andy Garcia, armato di fucile e con il sigaro perennemente acceso, è abile nel ritrarre un uomo fiero ma allo stesso tempo smarrito, annoiato dalla propria vita a cui cerca di dare una nuova direzione sostenendo la causa degli impavidi Cristeros. Nonostante in alcuni momenti si provi la sensazione sgradevole di stare assistendo a un prodotto per la tv, forse a causa delle numerose scene in interni e a una fotografia non sempre all’altezza, Cristiada verrà ricordato nel tempo non solo per la sua spettacolarità ma anche per aver riportato alla luce una storia di coraggio e sacrificio per decenni poco nota. Così lontana nel tempo eppure spaventosamente vicina al periodo storico attuale.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio