photo
le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sisnero
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Dracula Untold

21/11/2014 12:00

Martina Calcabrini

Recensione Film, Film Horror, dracula,

Dracula Untold

Un action-horror che si avvicina al classico di Bram Stoker per sconvolgerlo

29211-.jpeg

Affascinato dall'idea di poter raccontare la storia segreta dell'uomo che divenne Dracula, Gary Shore (autore del corto The draft) esordisce in cabina di regia per firmare Dracula Untold, un pirotecnico action-horror che, sfoggiando elaborati effetti speciali e una sofisticata CGI, si avvicina al classico di Bram Stoker solo per sconvolgerlo dall'interno.


Romania, 1442. Il Principe Vlad III (Luke Evans), dopo essere stato addestrato nell'esercito turco, sale sul trono e stipula un accordo di pace con il sultano Maometto II (Dominic Cooper). Quando questi, però, esige mille dei suoi giovani uomini da arruolare nelle truppe dirette in Europa, il sovrano rifiuta e scatena una guerra pericolosa. Sicuro della sconfitta, l'uomo raggiunge la cima della montagna denominata "Dente rotto" e stringe un patto con l'oscuro demone che vi risiede. Da quel momento, Vlad l'impalatore non sarà mai più lo stesso.


La sete di vendetta e la passione smodata per le anime umane sono le caratteristiche principali di Dracula, il mostro passato alla storia come la più perfida creatura mai esistita. Il Principe delle Tenebre di Shore, però, non è nè malvagio né immorale, è un uomo disperato e innamorato della sua famiglia, disposto a sacrificare sè stesso per salvare il suo popolo dalla schiavitù. Vlad III, infatti - relegato tra le schiere nemiche e costretto a emergere per salvare la pelle - diviene l'”Impalatore", un soldato senza coscienza che uccide violentemente interi villaggi solo per salvarne molti altri. È un uomo forte e coraggioso che sceglie deliberatamente di rinnegare la sua natura diventando un mostro, ma solo perché nella società non c'è più posto per i paladini. Nella sua vicenda non c'è spargimento di sangue o potere erotico. In lui, dunque, non è rimasto nulla del Nosferatu animalesco di Murnau o del Dracula seducente e affabulatore di Bela Lugosi: il mostro, adesso, è un guerriero feroce, un eroe romantico e un cavaliere oscuro che combatte armato solo del proprio dolore. Attraverso una narrazione altalenante e funambolica, gli sceneggiatori Matt Sazama e Burk Sharpless decidono di fondere storia e mito, luci e tenebre, rabbia e passione puntando l'attenzione del pubblico prevalentemente sul versante drammatico della storia. Forte anche della fotografia patinata curata da John Schwartzman (The Amazing Spiderman), Dracula Untold si rivela una pellicola simpatetica e ibridamente illuminata.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio