photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Big Hero 6

11/12/2014 12:00

Martina Calcabrini

Recensione Film,

Big Hero 6

Affascinati dall’idea di realizzare una sofisticata trasposizione cinematografica del fumetto Marvel Big Hero 6, firmato da Steven T...

29531-.jpeg

Affascinati dall’idea di realizzare una sofisticata trasposizione cinematografica del fumetto Marvel Big Hero 6, firmato da Steven T. Seagle e Duncan Rouleau, i registi Don Hall (Winnie the Pooh) e Chris Williams (Bolt. Un eroe a quattro zampe) creano una pellicola intensa e coinvolgente in cui una pregiata CGI e un eclettico 3D sposano buoni sentimenti e antichi valori.


Nella metropoli futuristica di Sanfransokio, gli incontri clandestini di bot fights sono all’ordine del giorno. Costruendo robot ingegnosi e ultratecnologici in grado di sconfiggere gli avversari, infatti, si possono guadagnare soldi facili. Il piccolo Hero Hamada è un portento dell’ingegneria meccanica: i suoi guerrieri sono atletici e indistruttibili, gli fanno vincere ogni competizione e, contemporaneamente, lo cacciano sempre nei guai. Quando suo fratello Tadashi gli fa visitare il laboratorio dei nerd di Tecnologia, il bambino rimane talmente colpito da decidere di mettere a frutto il suo talento per realizzare qualcosa di davvero importante per la società. Durante l’esposizione dei suoi rivoluzionari micro-bot, però, scoppia un incendio nel college universitario e Tadashi, nel tentativo di salvare il suo mentore, muore. Hero cade in depressione ma i suoi amici Gogo, Honey Lemon, Wasabi, Fred e Baymax lo aiutano a superare il dolore della perdita. Davanti all’evidenza che l’incidente sia stato opera di un uomo che indossa una maschera kabuki, i ragazzi si trasformano in moderni supereroi la cui missione è salvare il destino dell’intera umanità.


Hero Hamada é un enfant prodige che passa le sue giornate a costruire robot spietati da sfoggiare nei bot fights. Quando viene spronato da suo fratello a utilizzare il proprio talento per il bene comune, il ragazzino trova uno scopo da raggiungere, un obiettivo da realizzare e una missione da compiere. Con l’improvvisa morte di Tadashi, sarà l'amicizia improbabile, improvvisa e imprevista con Baymax a lenire la sua ferita e a donargli la forza necessaria per affrontare tutte le difficoltà. Come Doraemon, Baymax è un importante punto di riferimento per Hero, un compagno di giochi e un amico fedele sempre pronto a proteggerlo dai mali del mondo. Rendendo il legame tra i due protagonisti il fulcro di tutta la storia e il fil rouge dei loro destini, gli sceneggiatori Jordan Roberts, Daniel Gerson e Robert L. Baird – questi ultimi, rispettivamente autori di Monsters & Co. e Cars: Motori Ruggenti – forgiano una narrazione che, connotata da pennellate intense e drammatiche di derivazione miyazakiana, intrappola gli spettatori nella sua morsa sin dai primi fotogrammi e li rende partecipi della missione universale del protagonista, un'impresa che qualsiasi uomo dovrebbe condividere.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio