photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Jem e le Holograms

23/06/2016 11:00

Riccardo Tanco

Recensione Film,

Jem e le Holograms

Jem & le Holograms nel XXI secolo

36171-.jpeg

Jerrica Benton (Aubrey Peeples) è una giovane ragazza appassionata di musica che vive con sua sorella Kimber (Stefanie Scott) assieme alle due sorellastre Aja (Hayley Kijoko) e Shana (Aurora Perrinneau) nella casa di zia Bailey (Molly Ringwald). Dopo aver postato per caso su internet un video in cui canta, la ragazza diventa un fenomeno del web con lo pseudonimo di Jem e ottenendo uno straordinario successo in tutto il mondo.


Tratto dalla serie animata degli anni '80 Jem & The Holograms (in Italia conosciuta come Jem), prodotta dalla Hasbro, Jem e le Holograms è diretto da Jon M. Chu, regista di alcuni capitoli della serie di Step Up e, più recentemente, di Now You See Me 2. Uscito nell'ottobre 2015 negli USA il film è balzato agli onori della cronaca per essere stato un importante fallimento commerciale - 2,3 milioni di dollari d'incasso a fronte di un budget di 5 - e critico, risultando uno dei film peggio accolti della scorsa annata.


L'operazione rischiosa che ha spinto a trasporre una serie d'animazione di trent'anni fa, nemmeno troppo celebre, ha generato un film figlio totale dell'epoca dei nativi digitali ma che prova a modernizzare il contesto originale con l'epoca di oggi. Così Jem e le Holograms prolifera di citazioni al mondo dei social network e alla moda della condivisione dei ricordi e di se stessi. Ma il film non punta ovviamente a nulla di tutto ciò: si assiste a una debole commedia musicale che pare fin dagli inizi un prodotto tv di Disney Channel, rivolto proprio a quel target di pubblico. Un po' racconto di formazione e un po' musical per ragazzi, non offre altro che una semplice trama, copia cinematografica della nota serie tv Hanna Montana, con la protagonista Jerrica/Jem alle prese con le stesse problematiche da doppia identità da popstar mondiale a semplice ragazza. E tra toni zuccherosi alla High School Musical, si assiste a un film ingenuo - e sbagliato - che rassicura il proprio pubblico di giovanissimi sulla volontà di realizzare i propri sogni e sull'importanza di rimanere se stessi.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio