photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

A spasso con Bob

14/10/2016 11:00

Riccardo Tanco

Recensione Film,

A spasso con Bob

Un dramedy adulto, la storia dell'amicizia tra un gatto e un musicista

37361-.jpeg

James Bowen (Luke Treadaway) è un senzatetto ed ex tossico londinese che si guadagna da vivere cantando a Coven Garden per i passanti. Dopo aver finalmente ottenuto un alloggio grazie all'assistente sociale Val (Joanne Froggatt), la sua vita cambia totalmente con l'incontro con Bob: un gatto rosso trovato per caso, che ben presto diventerà il miglior amico di James.


Tratto dal romanzo bestseller in Inghilterra e dalla serie di libri "A Streetcat Named Bob", a sua volta ispirato a una storia vera, A spasso con Bob è il nuovo film da regista del veterano Roger Spottiwoode, conosciuto per aver diretto film come Il sesto giorno e un capitolo della saga di James Bond, Il domani non muore mai.


A spasso con Bob è la storia vera di James Bowen, scrittore e artista che ha trovato successo e una nuova vita grazia alla fama della serie di libri dedicati a lui e al suo amico gatto Bob, che l'ha aiutato a uscire da una vita difficile. Il film segue le orme di una commedia drammatica piuttosto convenzionale dove si cerca equilibrio, mettendo in scena un'esistenza alla deriva - attraverso il racconto e la visione della tossicodipendenza del protagonista - così come l'elemento più leggero e tenero quando entra in scena Bob. A spasso con Bob si pone l'obiettivo di risultare un dramedy adulto: la soluzione è sempre la risoluzione pacifica dei problemi che vengono messi in scena e a farla da padrone è un sentimento collettivo di buon umore, nonostante almeno una sequenza cerchi di abbandonare la struttura ovattata da "film per tutti". Ma se, grazie al tono pacato e alla delicatezza della storia, A spasso con Bob riesce in una propria godibilità dove prevale la dolcezza alla tristezza degli eventi, la sceneggiatura si dimostra priva di coraggio e si poggia su uno schema prestabilito e conciliante, richiudendosi nel raccontare una storia di speranza e di seconde possibilità. E soprattutto il ritorno alla vita di un uomo grazie a una speciale amicizia.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio