photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Petit Paysan - Un eroe singolare

26/03/2018 10:00

Andrea Desideri

Recensione Film,

Petit Paysan - Un eroe singolare

Un'epopea di provincia

46841-.jpeg

Pierre ha trent’anni ed è un produttore di latte. Dedica tutto il suo tempo all'azienda agricola e alla famiglia; è molto legato alla sorella, veterinaria, e ai genitori. L'unica ambizione di Pierre è fare bene il proprio lavoro, così si adopera affinché tutto proceda nel miglior modo possibile. Non sempre, però, è possibile tenere tutto sotto controllo: in Francia sta dilagando un’epidemia vaccina, che ha coinvolto anche uno degli animali in gestione. Pierre non vuole rassegnarsi all’idea di perdere l’allevamento e la produzione, quindi proverà a fare l’impossibile per salvare il lavoro e i frutti di una vita.


Hubert Charuel, come fanno quasi tutti i registi al loro primo lungometraggio, esordisce raccontando una storia che già conosce. Petit Paysan - Un eroe singolare è una vicenda familiare non solo perché riporta gli accadimenti di un nucleo provinciale di persone, ma anche e soprattutto perché si ispira ai trascorsi del regista, che rielabora sullo schermo una vita passata in fattoria con i genitori. Invaso dalle mucche, Hubert ha trascorso l’infanzia e poi l’adolescenza per pascoli; da questo bagaglio è riuscito a tirar fuori una trama accattivante che culmina nel thriller.


Basta un’epidemia per compromettere anni di lavoro. E se lo Stato non tutela abbastanza i piccoli imprenditori, un uomo si ritrova solo a lottare contro i mulini a vento per salvare se stesso e il suo piccolo mondo. Una vita fatta di passione, quella di Pierre, che rischia di alienarsi al cospetto dei suoi animali. Si distacca dalla famiglia, pur essendone molto legato, dagli amici e dagli amori, per portare avanti i suoi intenti. Questo film racconta di come il lavoro possa arrivare ad annientare un uomo. Hubert Charuel riesce a portare sugli schermi la disgregazione di una classe sociale, mentre l’epopea di tutti i trentenni passa dal volto disilluso dell'allevatore protagonista. Tante connotazioni e riferimenti sociologici arricchiscono l’elaborato, con reiterarti colpi di scena. La provincia francese assume un ruolo fondamentale, perché viene rappresentata lontano dal solito sfarzo e sfoggio naturalistico. Petit Paysan - Un eroe singolare omaggia gli eroi veri, coloro che tirano avanti nonostante le avversità mettendosi in gioco completamente, senza riserve.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio