photo

NETFLIX

copertine blog.jpeg

NOW TV

le parti noiose tagliate
footer

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)
sis nero
sisbianco
sisbianco

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Tutti insieme inevitabilmente

26/04/2010 10:00

Daniela Silvestri

Recensione Film,

Tutti insieme inevitabilmente

Brad (Vince Vaughn) e Kate (Reese Witherspoon) sono una coppia di giovani e innamorati professionisti di San Francisco...

7891-.jpeg

Brad (Vince Vaughn) e Kate (Reese Witherspoon) sono una coppia di giovani e innamorati professionisti di San Francisco. Il loro legame sembra solido, vivace e cementato, apparentemente, dalla condivisione degli stessi interessi, stili di vita e prospettive per il futuro. Entrambi provengono da situazioni familiari complesse e da un passato di cui non amano molto parlare e pertanto, con l’arrivo del Natale, decidono come sempre di fuggire per una vacanza che li porti lontano da una altrimenti imbarazzante e caotica giostra familiare. Ad attendere Kate e Brad non saranno lunghi e opulenti cenoni e nostalgici e imbarazzanti viaggi lungo i viali dell’infanzia, ma immersioni, massaggi e… un forte banco di nebbia che blocca qualsiasi possibilità di lasciare la città! Così, costretti dalle circostanze, i due protagonisti si ritrovano in un solo giorno a vivere tutti i Natali che hanno evitato sino ad ora, trovandosi necessariamente a fare i conti con il proprio passato, con le proprie origini e, naturalmente, con le famiglie al gran completo.


Tutti insieme inevitabilmente affronta con quel modo leggero e frizzante – tipico del filone delle commedie a sfondo natalizio fatto di luci colorate, abbracci e sorrisi – il tema del rapporto indissolubile che ciascuno di noi ha con le proprie origini e con la propria famiglia; che, per quanto allargata e stravagante possa essere, determina inevitabilmente non solo chi siamo ma anche e soprattutto chi saremo. Emerge poi un'altra verità: per quanto si pensi di conoscere una persona, si possono sempre scoprire degli aspetti nuovi, sconosciuti, proprio osservando il modo in cui questa persona interagisce con i propri parenti e, dai loro stessi racconti farciti di particolarità e aneddoti, apprezzare o scoprire lati inaspettati che a volte siamo noi i primi a dimenticare. Brad e Kate si trovano così non solo a fare i conti con vecchi scheletri apparentemente rimossi, ma anche con le loro paure di adulti e di coppia, sino ad arrivare al punto di dover necessariamente ridiscutere il proprio futuro insieme.


Vince Vaughn (The Break-Up, Psycho) si conferma a proprio agio nel ruolo di fidanzato immaturo e trascina tutto lo stellare cast in un susseguirsi di situazioni divertenti, che forniscono uno spaccato per certi versi non così distante dalla realtà. Fratelli prepotenti, nipoti capricciosi, zii invadenti, Gordon dirige una passerella di soggetti e personaggi con cui ciascuno di noi – fatte le dovute distinzioni – avrà dovuto confrontarsi almeno una volta nella propria vita. La biondissima Witherspoon, dopo il successo di Walk the line che le valse un Academy Award, si cala bene nella parte della fidanzata non troppo moderna, sebbene in alcuni momenti non sembri essere proprio a suo agio. Molto divertenti Robert Duvall nella parte di un vecchio e burbero padre, Sissy Spacek (La ragazza di Nashville), madre zen e smaliziata, e Jon Voight, la cui apparizione, seppur breve, si rivelerà assai importante nell’evolversi della storia.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

cinemadvisor

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

ULTIMI ARTICOLI

joker