photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Il buongiorno del mattino

04/03/2011 11:00

Martina Calcabrini

Recensione Film,

Il buongiorno del mattino

Quando si è bambini si pensa sempre a come si diventerà da grandi e si crede fermamente che ogni sogno possa diventare realtà...

12321-.jpeg

Quando si è bambini si pensa sempre a come si diventerà da grandi e si crede fermamente che ogni sogno possa diventare realtà. Con il passare del tempo però, si scopre che i sogni sono, semplicemente, dei desideri che pochissime persone riescono a realizzare.


Lisa (Rachel McAdams) è una donna cresciuta con l’aspirazione di lavorare per il più grande programma televisivo americano. Il mondo del lavoro è complicato, la meritocrazia non premia e ogni sforzo fatto, spesso, risulta vano. Sebbene sia amareggiata dalla situazione, la ragazza non si perde d'animo e continua a lottare per diventare chi ha sempre voluto essere. Assunta da una perdente casa di produzione di un fallimentare telegiornale mattutino, Daybreak, Lisa incontra Mike Pomroy (Harrison Ford) un famoso giornalista Premio Pulitzer indurito dall'età e dalle difficoltà della vita e Coleen Peck (Diane Keaton), una cinguettante giornalista arrogante e apatica. Quando Lisa diventa la executive producer de "Il buongiorno del mattino", il notiziario locale della mattina che ha uno share dell'1% e la media di 8 telespettatori al giorno («metà perché hanno perso il telecomando e metà perché aspetta che le badanti cambino canale»), il lavoro da fare è davvero tanto. Bisogna scegliere le notizie giuste, realizzare servizi che interessino il pubblico e, soprattutto, restare al passo con i tempi facendo sposare l'informazione all'intrattenimento. Nessuno meglio di Lisa può riuscire a trovare gli stimoli giusti per convincere il pubblico a guardare il programma e, soprattutto, a spronare i colleghi a credere nel proprio lavoro. Riuscirà a raggiungere i propri obiettivi?


La nuova commedia di Roger Mitchell (Notting Hill), racconta quanto sia difficile realizzare i propri sogni ma mostra anche che, se si desidera davvero qualcosa, non importa quante siano le difficoltà da affrontare: con la grinta giusta, niente è impossibile. Il buongiorno del mattino è una commedia gradevole e garbata che pur parlando di un problema comune - il lavoro - riesce a strappare qualche sorriso allo spettatore. Harrison Ford realizza una performance particolare (a metà tra il divertente e l'irritante) spalleggiato da un'ironica Diane Keaton; anche i due attori giovani si notano per il proprio carisma: Rachel McAdams è assolutamente deliziosa mentre Patrick Wilson, stile Ken di Barbie, ha sempre i capelli gelatinati e lo sguardo ammiccante. Morning Glory, allora, è una di quelle commedie americane che intrattiene piacevolmente lo spettatore invitandolo a non gettare mai la spugna e a rimanere fedele ai propri sogni, proprio come farebbe un buon capitano con la sua nave.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Come creare un sito web con Flazio