photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Garfield il Supergatto

02/06/2011 11:00

Marco Papaleo

Recensione Film,

Garfield il Supergatto

Forse non tutti lo sanno, ma le avventure del micione ideato da Jim Davis nel 1978 sono tra le più pubblicate (e lette) al mondo...

13691-.jpeg

Forse non tutti lo sanno, ma le avventure del micione ideato da Jim Davis nel 1978 sono tra le più pubblicate (e lette) al mondo. Dopo innumerevoli strisce a fumetti, diverse serie animate e due fortunati lungometraggi (da noi impreziositi dal simpatico doppiaggio di Rosario Fiorello) arriva ora un film d'animazione in 3D dedicato al gatto fannullone più buffo che c'è.


Lo sappiamo tutti: Garfield se la prende sempre comoda. Anche quando si tratta di registrare il suo show in tv. E chi lo schioda dalla sua sedia a sdraio? Forse qualcuno, in tutto l'universo, c'è: Garzooka, il supergatto spaziale, venuto sulla Terra in cerca di valenti sostituti per la sua Pet Force, caduta vittima dei piani della malvagia Vetvix. Garfield e i suoi amici si ritrovano così coinvolti in una lotta senza quartiere per la riconquista della potentissima pistola Moscram, capace di scombinare le molecole di oggetti ed esseri viventi per poi ricombinarle insieme...


Il supergatto prende le mosse dai noti libri della Pet Force, che dopo cinque incarnazioni su carta sono finalmente traslocate sul grande schermo, ad opera del regista Mark A.Z. Dippè, grande esperto di effetti speciali digitali (ha lavorato su veri e propri monumenti come Ritorno al Futuro parte II e Terminator II: il giorno del giudizio), nonché regista di Frankenfish e Spawn. In verità, il film nasce, come i precedenti di Garfield diretti dallo stesso Dippè, per l'home video, e solo successivamente è stato riconvertito in 3D. E c'è da dire che la conversione è riuscita con tutti i crismi: nonostante il film non sia stato concepito per la stereoscopia, l'effetto è sensibilmente presente, seppure in sostanza inutile e ridondante. Il vero difetto della pellicola, tuttavia, è la sua assoluta mancanza di mordente: la storia è solo un pretesto per vedere i buffi protagonisti all'opera in un contesto tanto insensato quanto, a conti fatti, lontano dalle avventure classiche del gattone. Il confronto tra Garfield e la sua versione supereroica, potenzialmente interessante ed esilarante, si risolve purtroppo in maniera oltremodo semplice e banale. Un film dedicato ad un pubblico prescolare; agli adulti e ai ragazzini più smaliziati, invece, la nuova avventura di Garfield procurerà principalmente sbadigli.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio