photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

MediCinema: il film come terapia

25/07/2017 17:34

Riccardo Cotumaccio

Intervista,

Tornatore e Baglioni: insieme per portare il cinema negli ospedali

«Ho accettato subito la proposta. È stato spontaneo, istintivo. Si tratta di un progetto da applaudire». Così Giuseppe Tornatore, presente in Piazza Adriana a Roma in un incontro ristretto con la stampa, presenta lo spot da lui diretto per Medicinema, l’organizzazione no profit nata nel 2013 con l’intento di allestire sale cinematografiche tecnologicamente all’avanguardia all’interno di ospedali di eccellenza interessati all’umanizzazione del rapporto con i pazienti. Al suo fianco, colui che ha composto le musiche dello spot: bClaudio Baglioni/b. «Non sono abituato a fare colonne sonore e a prestare la mia musica alle immagini – dice il cantante romano – ma l’idea di lavorare insieme a Tornatore mi è sembrata una magnifica occasione».


Lo spot – della durata di 90 secondi in versione estesa, 30 in quella breve – raffigura pazienti, infermieri e dottori che, insieme, corrono all’interno di un ospedale. Nessuna emergenza, però, li spinge a tanta fretta: si stanno solo precipitando in sala per vedere Big Hero 6. All’assolo iniziale della Disney si aggiunge quello di chitarra sovrastato dalla voce di Baglioni, in una sala entusiasta e felice. «Il corto è stato girato con budget inaspettatamente limitato – spiega Tornatore –, parliamo di poche centinaia di euro. I protagonisti del video erano pazienti ed infermieri veri del Gemelli».


E proprio dall’ospedale romano partirà l’iniziativa di Medicinema. Il policlinico, infatti, ospiterà la prima sala integrata in grado di accogliere anche pazienti non autosufficienti, a letto o in sedia a rotelle. Sarà costruita tra l’8° e il 9° piano del complesso ospedaliero e potrà accogliere 130 persone tra pazienti, familiari, amici, volontari e personale di assistenza. I lavori di realizzazione sono già stati avviati e attualmente in corso.


Per i film da scegliere c’è l’imbarazzo della scelta, ma occhio ad alcuni titoli: «Non darei mai Il diavolo probabilmente – commenta il regista Premio Oscar –, A qualcuno piace caldo invece sarebbe più appropriato. Di mio proietterei Nuovo Cinema Paradiso. Se il cinema ha effetti terapeutici? Certo, alcuni film mi hanno segnato molto in proposito: da Effetto Notte a E Johnny prese il fucile». Infine, la battuta più attesa: «Del mio nuovo film non vorrei dir niente. Ma se proprio devo… le riprese inizieranno tra pochi giorni».


MediCinema gode del sostegno di alcune fra le più importanti aziende e realtà istituzionali del settore del Cinema e dell’Entertainment: dalla Walt Disney alla RAI, passando per ANICA e The Space Cinema (circuito che vanta già in sala lo spot). Ciononostante l’organizzazione organizzerà nuove raccolte fondi per continuare a scegliere nuovi impianti dove fondare nuove sale. Si spera con successo.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Come creare un sito web con Flazio