Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Martin Scorsese

Martin Scorsese


CURIOSITÀ

Taxi Driver (1976)
È proprio Martin Scorsese ad interpretare la parte del marito che osserva sua moglie dal taxi di Travis. L'attore che doveva recitare quella parte fu costretto a rifiutare a causa di un infortunio. Il regista si vede anche quando Betsy entra nell'ufficio, seduto vicino alle scale.

Taxi Driver (1976)
Robert De Niro recitava parallelamente sia nel film di Martin Scorsese sia in Novecento di Bernardo Bertolucci, girato in Italia proprio nello stesso periodo.

Taxi Driver (1976)
La MPAA impose al film di sfumare il colore della pellicola per evitare tonalità troppo accese che mettessero in risalto la violenza. Martin Scorsese, inizialmente contrariato, fu positivamente sorpreso dell'effetto finale della correzione, che a suo parere rendeva ancora più scioccante la pellicola.

Taxi Driver (1976)
Inizialmente Martin Scorsese scelse Dustin Hoffman per la parte di Travis Bickle, ma l'attore rifiutò e la parte andò a Robert De Niro.

Quei bravi ragazzi (1990)
Il film vinse numerosi prestigiosi premi e riconoscimenti. Tra gli altri il Premio speciale per la regia alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per Martin Scorsese nel 1990, premio Oscar al miglior attore non protagonista a Joe Pesci nel 1991,

Audition (1999)
In 'The Departed', di Martin Scorsese, in una scena in cui Matt Damon parla con la sua fidanzata, in tv è possibile vedere una scena di 'Audition'.

The Departed - Il bene e il male (2006)
Nel film, Martin Scorsese pone una 'X' nei pressi di chiunque stia per morire, un riferimento a Lo sfregiato di Howard Hawks.

The Departed - Il bene e il male (2006)
The Departed - Il bene e il male ha ricevuto sei nomination al Golden Globe inclusi "miglior film drammatico", "miglior regista" a Martin Scorsese, "miglior attore" a Leonardo DiCaprio, "miglior attore non protagonista" a Jack Nicholson e Mark Wahlberg e "miglior sceneggiatura non originale" a William Monahan. Ha vinto quindi 4 Premi Oscar: "miglior film", "miglior regista", "migliore sceneggiatura non originale" e "miglior montaggio".

London Boulevard (2010)
L’opera prima di William Monahan vede tra i produttori il veterano Graham King che oltre a produrre The Departed - Il bene e il male e Hugo Cabret per Martin Scorsese figura come co-produttore anche per The Tourist, The Town e il cartoon-western Rango.

Hugo Cabret (2011)
Martin Scorsese ha vinto il Golden Globe come Miglior regista per Hugo Cabret.

Hugo Cabret (2011)
Martin Scorsese ha ricevuto il libro di Brian Selznick quattro anni prima di girare. Dopo averlo letto e apprezzato, ha deciso di farlo leggere alla figlia, che gli ha confermato la magia della narrazione. «Quando leggo un libro a mia figlia» ha detto il regista «vivo il racconto in modo nuovo. Riscopro l’opera attraverso gli occhi di un bambino».

Marley (2012)
All’inizio il film avrebbe dovuto essere girato da Martin Scorsese.

Hungry Hearts (2014)
Adam Driver sarà prossimamente al cinema protagonista della trilogia di Star Wars e di Silence di Martin Scorsese.

C'era una volta in America (1984)
Nel 2012 la versione restaurata di C'era una volta in America è stata presentata a Cannes. Sulla croisette, alla presenza di Martin Scorsese che ha finanziato i lavori dell’Immagine Ritrovata della cineteca di Bologna, sono stati presentati i ventisei minuti inediti che nessuno aveva avuto modo di vedere.

Shutter Island (2009)
Al box office americano "Shutter Island" ha aperto con 40,2 milioni dollari, mentre nel mondo ne ha incassati oltre 293 milioni, diventando così il film di maggiore incasso diretto da Martin Scorsese.

Shutter Island (2009)
Prima di confermare Mark Ruffalo per il ruolo di Chuck Aule, Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese hanno considerato per la parte anche Robert Downey Jr. e Josh Brolin.

The Wolf of Wall Street (2013)
Per dar vita all'aspetto pittoresco del film Martin Scorsese ha scelto come direttore della fotografia il messicano Rodrigo Prieto, candidato all'Oscar nel 2006 per I segreti di Brokeback Mountain.

The Wolf of Wall Street (2013)
Anche se questo è stato originariamente annunciato come primo film non in 3D di Martin Scorsese girato interamente in digitale, alla fine gran parte del film è stato girato su pellicola. Le scene notturne sono state realizzate con fotocamere digitali per ridurre al minimo la necessità di un'ampia illuminazione.

The Wolf of Wall Street (2013)
Leonardo DiCaprio dopo aver letto il libro The Wolf of Wall Street ha voluto fortemente interpretare Jordan Belfort convincendo Martin Scorsese a girare il film.

The Wolf of Wall Street (2013)
Durante la ricerca per l'interprete di Donnie Azoff, Martin Scorsese aveva chiesto un incontro con Jonah Hill, ma l'attore chiese al regista un provino per la parte. È stata la prima audizione di Jonah Hill in sei anni.

Stonehearst Asylum (2014)
Ben Kingsley interpreta nuovamente il ruolo del direttore di una casa di cura dopo “Shutter Island” di Martin Scorsese (2010).

The Iceman (2012)
Il personaggio di Ray Liotta cita espressamente "Quei bravi ragazzi" di Martin Scorsese.

Blade Runner (1982)
Già nel 1969 Martin Scorsese aveva incontrato Philip K. Dick per discutere di un romanzo da adattare al cinema. Non essendosi accordati sul romanzo, il progetto è poi decaduto.

Fuori dal Coro (2015)
Il regista ha dichiarato di ispirarsi al cinema di Quentin Tarantino, Martin Scorsese e Guy Ritchie.

È arrivata mia figlia (2015)
La regista ha dichiarato di amare Martin Scorsese, Wes Anderson e Gus Van Sant.

Collateral (2004)
Prima di Mann, Spike Lee, Martin Scorsese e Steven Spielberg erano in lizza per girare "Collateral".

Dheepan - Una nuova vita (2015)
Audiard ha inaspettatamente dichiarato che uno dei registi che maggiormente lo ha ispirato per questo film è Martin Scorsese.

Hitchcock/Truffaut (2015)
Tra i registi intervistati nel film ci sono James Gray, Martin Scorsese, Paul Schrader, Wes Anderson, David Fincher, Arnaud Desplechin, Olivier Assayas, Peter Bogdanovich, Kiyoshi Kurosawa e Richard Linklater.

()
Vini è stata creata da Mick Jagger e Martin Scorsese.

Il padrino - Parte II (1974)
Dopo la brutta esperienza durante la lavorazione de Il padrino (1972), Francis Ford Coppola ha chiesto di essere sostituito da un altro regista. Al suo posto il nome di Martin Scorsese, sebbene proposta da Coppola, è stato scartato dalla produzione. Coppola è tornato in cabina di regia del sequel alle sue condizioni.

Il padrino - Parte III (1990)
Catherine Scorsese, la madre di Martin Scorsese, è una delle donne che lamentano la scarsa cura del quartiere.

Bleed - Più forte del destino (2016)
Tra i produttori del film c'è Bruce Cohen (American Beauty, 1999; Il Lato Positivo, 2012) e Martin Scorsese.

Toro scatenato (1980)
Martin Scorsese ha evitato di filmare le scene di pugilato con più telecamere. Ha invece pianificato per mesi i movimenti e le coreografati con attenzione utilizzando soltanto una cinepresa. La considerava «un terzo lottatore».

A Ciambra (2017)
Martin Scorsese, che del film è produttore esecutivo, ha affermato: «Entra così intimamente nel mondo dei suoi personaggi che hai la sensazione di vivere con loro».

L'uomo di neve (2017)
Inizialmente Martin Scorsese si era mostrato interessato a dirigere il film. Successivamente anche Ridley Scott finì nella lista dei potenziali registi. Ma a differenza di Scott che si allontanò dal progetto, Scorsese alla fine rimase come produttore esecutivo.

Spielberg (2017)
Tra gli intervistati nel film ci sono Francis Ford Coppola, Martin Scorsese, George Lucas: tutti cari amici di Spielberg.

Free Fire (2016)
Martin Scorsese è produttore esecutivo del film.

REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo