Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Anna Magnani

Anna Magnani


CURIOSITÀ

Avanti a lui tremava tutta Roma (1946)
Anna Magnani è doppiata dalla famosa soprano Elisabetta Barbato.

Io sono Anna Magnani (1979)
La pellicola vinse nel 1980 il premio “La Presse” al 7° Festival Internazionale di Bruxelles, il premio “Anna Magnani” dalla Città di Roma, il premio “Per Un Cinema Migliore” dalla città di Napoli.

Saturno Contro (2007)
Parte del film è girato nell'appartamento del regista e in una villa a San Felice Circeo dove - prospiciente alla spiaggia, in una zona imprecisata - è sepolta Anna Magnani, una delle attrici preferite da Ferzan Ozpetek. Una location trovata per caso, la cui scelta è parsa quasi guidata, secondo quanto ha dichiarato il regista stesso durante un incontro a Palermo, presso la facoltà di Lettere; c’è sempre un destino a noi superiore al quale è impossibile sfuggire, probabilmente lo stesso che ha deciso il titolo finale della pellicola.

Mamma Roma (1962)
Di Anna Magnani, Pasolini disse che era l'unica attrice del cinema italiano. Sua è una delle più belle definizioni della Magnani: «Nelle sue occhiaie vive e mute si addensa il senso della tragedia».

Roma città aperta (1945)
Roma Città Aperta ricevette una candidatura al Premio Oscar per la Migliore sceneggiatura originale e vinse due Nastri d'Argento, per la Miglior regia e la Migliore attrice non protagonista (Anna Magnani).

Roma città aperta (1945)
Clara Calamai, protagonista del film di Luchino Visconti Ossessione, era la prima scelta di Roberto Rossellini per la parte poi andata ad Anna Magnani.

Roma città aperta (1945)
In una versione doppiata in francese a una manciata di personaggi fu dato un nome francofono: Anna Magnani (Anne-Marie), Maria Michi (Monique Martin), Francesco Grandjacquet (François), Vito Annichiarico (Marcel), Carla Rovere (Laurette), Nando Bruno (Augustin).

La ciociara (1960)
Il ruolo interpretato da Sophia Loren era stato proposto ad Anna Magnani e Loren avrebbe dovuto interpretarne la figlia. Sophia Loren aveva 26 anni quando interpretò La ciociara: fino a quel momento aveva partecipato solo a commedie. Il romanzo è in parte autobiografico e Moravia dichiarò che Michele rappresentava la sua fede verso il comunismo. Il Michele de La ciociara riprende e conclude idealmente la figura del Michele de Gli Indifferenti.

REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo