Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Gabriele Muccino

Gabriele Muccino


CURIOSITÀ

L'ultimo bacio (2001)
A dieci anni dal successo del film, Gabriele Muccino, potendo contare sulla presenza quasi totale del cast originale, ha diretto il sequel intitolato Baciami ancora.

Baciami ancora (2010)
Martina Stella in un'intervista ha dichiarato di non voler prendere parte al sequel perché il suo personaggio era previsto ne L'ultimo bacio. Gabriele Muccino, qualche giorno dopo, ha risposto dicendo alla stampa di non averle mai offerto quel ruolo.

Quello che so sull'amore (2012)
Gabriele Muccino ha confessato che l'intervento della major si è fatta sentire molto, tanto da costringerlo a modificare il finale.

La ricerca della felicità (2006)
Will Smith ha voluto Gabriele Muccino alla direzione del film dopo aver visto L'ultimo bacio (2001) e Ricordati di me (2003).

La ricerca della felicità (2006)
Mr. Ribbon chiede alla segretaria di chiamare Mr. Ristuccia, cognome spesso utilizzato dal regista Gabriele Muccino nei suoi film.

Adaline - L'eterna giovinezza (2015)
Inizialmente Gabriele Muccino era stato considerato per dirigere il film.

Padri e figlie (2015)
"Padri e figlie" è il quarto film americano di Gabriele Muccino, dopo La ricerca della felicità (2006), Sette anime (2008) e Quello che so sull’amore (2012).

L'estate addosso (2016)
L'estate addosso è il decimo film di Gabriele Muccino.

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse (2016)
Hugo Gélin ha dichiarato di essersi ispirato a La vita è bella di Roberto Benigni e anche a La ricerca della felicità di Gabriele Muccino.

On the Milky Road - Sulla Via Lattea (2016)
Monica Bellucci, per l'impegno nel film di Emir Kusturica, ha ottenuto il Nastro d'Argento europeo 2017. L'attrice ha già ricevuto un Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista nel 2003 per Ricordati di me di Gabriele Muccino.

A Casa Tutti Bene (2018)
A proposito del film Gabriele Muccino ha dichiarato: «Nel corso della mia avventura hollywoodiana non ho mai smesso di pensare all'Italia e alle nostre radici. Ho avvertito col tempo il desiderio crescente di tornare a raccontare una storia con un punto di vista forte e personale sulla vita. Questo film offre l'opportunità di raccontare tante esistenze e destini che si incontrano, confrontano e scontrano tra loro. L'isola è un luogo, anche simbolico, da cui non si può fuggire e dove le relazioni umane, l'incontro di tante generazioni e diverse estrazioni sociali, scatenano grandi conflitti e anche grandi passioni. Quando la tempesta sarà passata e si tornerà a casa, nulla sarà mai più come prima».

A Casa Tutti Bene (2018)
La locandina del film di Gabriele Muccino ricorda un selfie e, con l'occasione, inserisce nell'immagine il folto cast. Una interessante recensione del poster è presente sul sito Artovercovers.

REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo