Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Anthony Hopkins

Anthony Hopkins


CURIOSITÀ

The Last Station (2009)
Inizialmente gli attori scritturati per interpretare Sofja e Tolstoj furono Meryl Streep e Anthony Hopkins.

Il Grinch (2000)
Anthony Hopkins (nella versione originale) registrò tutta la narrazione del film in un solo giorno.

Dracula di Bram Stoker (1992)
Anthony Hopkins recita anche il ruolo del sacerdote Cesare, che condanna l'anima di Elisabeta alla dannazione perché morta suicida.

Mission: Impossible II (2000)
Il ruolo di Swanbeck, interpretato da Anthony Hopkins era stato offerto in precedenza a Ian McKellen, il Gandalf de Il signore degli anelli. L’attore inglese fu costretto a rinunciare per via di precedenti impegni a teatro.

Instinct - Istinto primordiale (1999)
Sean Connery avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Ethan Powell, poi andato ad Anthony Hopkins.

Batman Begins (2005)
Anthony Hopkins ricevette l’offerta per ricoprire il ruolo di Alfred, ma l’attore gallese declinò. Mentre Kurt Russell, Chris Cooper e Dennis Quaid furono considerati per il ruolo di James Gordon.

Superman Returns (2006)
Anthony Hopkins fu scelto per recitare il ruolo di Jor-El quando Brett Ratner era ancora in stretta considerazione per la regia del film.

Thor: The Dark World (2013)
L'attore Mads Mikkelsen, inizialmente chiamato a intepretare Malekith, ha abbandonato la parte a causa di conflitti di programmazione con le riprese della serie tv "Hannibal" (ruolo interpretato da Anthony Hopkins in tre film, interprete di Odino in questo film). Christopher Eccleston ha preso il suo posto.

Autobahn - Fuori controllo (2016)
Tutti e quattro gli attori principali hanno partecipato a cinecomics: Nicholas Hoult nei film degli X-Men, Felicity Jones in Spider-Man 2, Ben Kingsley in Iron Man 3 e Anthony Hopkins in Thor.

Il silenzio degli innocenti (1991)
Per prepararsi al ruolo, Anthony Hopkins ha studiato vari dossier sui serial killer. Non soddisfatto, ha visitato prigioni, analizzato assassini condannati ed è stato presente durante alcune udienze di tribunale riguardanti terribili serial killer.

Il silenzio degli innocenti (1991)
Jodie Foster sostiene che durante il primo incontro tra Lecter e Starling, l'accento meridionale di Anthony Hopkins è stato improvvisato sul posto. La reazione terrorizzata della Foster è autentica: si sentiva personalmente minacciata. Ha poi ringraziato Hopkins per aver generato una reazione così onesta.

Il silenzio degli innocenti (1991)
Una delle caratteristiche peculiari del suo Hannibal Lecter, Anthony Hopkins dice di averla "rubata" ad un suo amico londinese, il quale non chiudeva mai le palpebre, facendo innervosire chiunque intorno a lui.

Il silenzio degli innocenti (1991)
Il film ottenne cinque premi Oscar: Miglior film, Miglior Regia (Jonathan Demme), Miglior Attore (Anthony Hopkins), Miglior Attrice (Jodie Foster) e Miglior Sceneggiatura (Ted Tally). Nella storia dell'Academy è il terzo caso, dopo Accadde una notte e Qualcuno volò sul nido del cuculo, che un film abbia vinto i premi più importanti.

Il silenzio degli innocenti (1991)
Con 24 minuti e 52 secondi di presenza sullo schermo, la performance di Anthony Hopkins è la seconda più breve della storia del cinema a vincere un Oscar per il Miglior Attore Protagonista. Al primo posto resta saldamente David Niven che in Tavole separate (1958) compare per 23 minuti e 39 secondi. Battuto per un soffio.

Il silenzio degli innocenti (1991)
Anthony Hopkins e Jodie Foster condividono solo quattro scene in tutto il film.

Conspiracy - La Cospirazione (2016)
La prima collaborazione tra Al Pacino e Anthony Hopkins.

Titus (1999)
Dopo aver girato la scena finale, Anthony Hopkins ha scatenato la sua rabbia contro la telecamera mostrando il dito medio.

Titus (1999)
La regista Julie Taymor e Anthony Hopkins hanno avuto dei disaccordi sullo status mentale, presunta follia o meno, del personaggio di Tito.

Titus (1999)
Anthony Hopkins ha pensato di ritirarsi momentaneamente dalla recitazione in seguito alle riprese del film, considerate da lui troppo stressanti.

La bambola assassina (1988)
Al cinema le bambole assassine sono sempre state un incubo ricorrente: da Amelia, il feticcio Zuni della Trilogia del terrore del 1975, a Magic, con il ventriloquo Anthony Hopkins del ’78, sino alla più recente saga di Annabelle.


Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo