Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Bryan Singer

Bryan Singer


CURIOSITÀ

Waterworld (1995)
Prima di arrivare al cast definitivo, molte scelte e provinature sono state fatte: il ruolo della piccola Enola doveva inizialmente essere affidato ad Anna Paquin, che rivedremo qualche anno più tardi in 'X-Men' di Bryan Singer nei panni della mutante Rogue. Allo stesso modo, per il ruolo del “cattivo” Diacon erano stati considerati, prima di Hopper, Gene Hackman, Laurence Fishbourne, James Caan e Gary Oldman.

X-Men (2000)
Le origini “naziste” di Magneto rimandano ad un altro personaggio interpretato da Ian McKellen in un film di Bryan Singer: l’ex SS protagonista de L’Allievo.

X-Men: L'inizio (2011)
Bryan Singer doveva inizialmente dirigere la pellicola, abbandonò causa impegni trasversali, rimanendo comunque produttore.

X-Men: Conflitto finale (2006)
Inizialmente il regista avrebbe dovuto essere Bryan Singer, che lasciò il progetto a pre-produzione avviata per dedicarsi a Superman Returns.

Superman Returns (2006)
Bryan Singer avrebbe voluto che Christopher Reeve apparisse in un cameo ma l’attore morì prima dell’inizio delle riprese. Singer decise allora di dedicare a Reeve la sua pellicola.

Superman Returns (2006)
Superman IV si concludeva con le battute dell’eroe mentre diceva a Luthor, «Ci vediamo tra vent’anni». Quella scena venne filmata nel 1986. Il caso volle che a distanza proprio di vent’anni, nel 2006, Superman incontra ancora Lex Luthor nella pellicola di Bryan Singer.

Superman Returns (2006)
Jim Caviezel aveva espresso grande interesse per il ruolo di Superman, ma Bryan Singer rifiutò di ingaggiarlo per la elevata fama dell’attore dopo aver interpretato La passione di Cristo.

Superman Returns (2006)
Jude Law sarebbe stata l’unica scelta di Bryan Singer per il ruolo del Generale Zod. Dpo che Law rifiutò diverse proposte, Singer eliminò il personaggio dalla sceneggiatura.

L'Uomo d'Acciaio (2013)
Quando il progetto era ancora in fase concettuale, sia il regista Bryan Singer che l'attore Brandon Routh proposero di riprendere le loro rispettive posizioni in un eventuale sequel di Superman Returns. Anche quando la Warner confermò che avrebbe predisposto il riavvio del franchise, Routh tornò a ribadire il suo interesse. Fu Zack Snyder, confermato in cabina di regia, a non lasciare spazio a fraintendimenti: il suo film non avrebbe avuto legami con qualsiasi precedente incarnazione cinematografica del personaggio.

X-Men: Giorni di un futuro passato (2014)
Bryan Singer ha discusso il tema dei viaggi nel tempo con James Cameron, che gli ha fornito alcuni consigli in proposito, soprattutto per quanto riguarda il concetto di universi paralleli e la teoria delle stringhe.

Se Dio Vuole (2015)
Se Dio vuole è l'esordio da regista di Edoardo Falcone. Nel 2017 è stato annunciato che il film avrà un remake hollywoodiano a opera di Bryan Singer.

X-Men: Apocalisse (2016)
Il film è ambientato 20 anni prima di X-Men (2000), sempre diretto da Bryan Singer.

I soliti sospetti (1995)
Kevin Spacey rimase talmente impressionato dal primo film di Bryan Singer, Public Access (1993), che gli chiese di essere preso in considerazione per il suo prossimo progetto. Questa discussione ebbe luogo dopo una proiezione al Sundance Film Festival del 1993.

Bohemian Rhapsody (2018)
A meno di due settimane dalla fine delle riprese, Bryan Singer è stato licenziato dalla regia del biopic. Secondo alcuni organi di stampa americani, sarebbero due le ragioni in contrasto che avrebbero costretto la produzione a prendere tale decisione: problemi di salute di Singer e della sua famiglia; le continue assenze del regista dal set e il rapporto conflittuale con il protagonista Rami Malek (Singer gli avrebbe lanciato contro degli oggetti). Per il completamento delle riprese, la 20th Century Fox ha scelto in corso d'opera il regista Dexter Fletcher, anche se Bryan Singer resta il solo e unico regista accreditato del film.

Bohemian Rhapsody (2018)
Il palco del concerto Live Aid è il set più grande che Bryan Singer abbia mai fatto costruire per un suo film. È una copia al 100% fedele all'originale, anche nei più piccoli particolari.

Unbreakable - Il predestinato (2000)
Unbreakable – Il predestinato è uscito in Italia il 22 dicembre 2000, pochi mesi dopo X-Men di Bryan Singer.


Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo