Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Al Pacino

Al Pacino


CURIOSITÀ

Rambo (1982)
Per il ruolo di Rambo si era pensato a Clint Eastwood, Al Pacino, Robert de Niro, Terence Hill, Steve McQueen, Paul Newman, Nick Nolte e Michael Douglas.

Sfida senza regole (2008)
A dodici anni da Heat - La sfida, Al Pacino e Robert De Niro tornano a recitare insieme.

Americani (1992)
Al Pacino ottenne una nomination agli Oscar ed ai Golden Globe come miglior attore non protagonista.

Cattivissimo Me 2 (2013)
Al Pacino avrebbe dovuto doppiare Eduardo ma, abbandonato l'ingaggio, lasciò il ruolo a Benjamin Bratt.

Blade Runner (1982)
Tra gli attori considerati per la parte di Deckard ci sono stati Dustin Hoffman, Tommy Lee Jones, Gene Hackman, Sean Connery, Jack Nicholson, Paul Newman, Clint Eastwood, Arnold Schwarzenegger, Al Pacino.

Seduzione pericolosa (1989)
Al Pacino e Ellen Barkin avrebbero lavorato ancora insieme vent'anni dopo in Ocean's Thirteen (2007).

Wilde Salomé (2011)
Prima della realizzazione di Wilde Salomé, Al Pacino rappresentò lo stesso soggetto a Broadway e, anni prima, anche al Circle in the Square di New York.

Il padrino (1972)
Secondo Al Pacino, nella scena in ospedale quando Michael fa la sua promessa al padre, le lacrime negli occhi di Marlon Brando erano reali.

Il padrino (1972)
Al'inizio c'è stato un forte attrito tra Francis Ford Coppola e la società di produzione. La Paramount, infatti, ha più volte provato a sostituire il regista, citando la sua incapacità di girare nei tempi previsti, le spese inutili e gli errori di casting e produzione (Al Pacino non era amato dai dirigenti: il produttore Robert Evans lo considerava troppo basso).

Il padrino - Parte III (1990)
Ad Al Pacino sono stati offerti $ 5 milioni per tornare nel capitolo conclusivo della trilogia, ma l'attore ha rilanciato, chiedendo $ 7 milioni più una parte dei profitti. Francis Ford Coppola contrariato, lo ha minacciato di riscrivere lo script partendo proprio dal funerale di Michael. Questa soluzione drastica ha portato Al Pacino ad accettare la prima offerta di $ 5 milioni.

I soliti sospetti (1995)
Al Pacino era il favorito per il ruolo dall'agente di polizia doganale David Kujan che interroga Verbal Kint, ma alla fine rifiutò la parte perché aveva da poco interpretato un poliziotto in Heat - La sfida di Michael Mann (1995). Il ruolo è poi andato a Chazz Palminteri, visto negli anni precedenti in due pellicole importanti come Pallottole su Broadway (1994) di Woody Allen e Bronx (1993) di Robert De Niro.

88 minuti (2007)
Secondo una fonte locale, Al Pacino è andato in alcuni appartamenti per sorprendere e salutare gli inquilini durante le riprese.

88 minuti (2007)
Questo film riunisce Al Pacino e Amy Brenneman dai tempi di Heat - La sfida (1995).

88 minuti (2007)
Nel 2008 88 Minuti ha ricevuto due nomination ai Razzie Awards come peggior attore per Al Pacino e peggior attrice non protagonista per Leelee Sobieski.

Insomnia (2002)
La centralità del personaggio di Robin Williams, raramente in un film drammatico, è sottolineata anche sul poster del film, dove il personaggio di Al Pacino indossa occhiali scuri, mentre quello di Williams guarda lo spettatore negli occhi. Una interessante recensione della locandina di Insomnia è presente sul sito Artovercovers.

Conspiracy - La Cospirazione (2016)
La prima collaborazione tra Al Pacino e Anthony Hopkins.


Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo