Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Ettore Scola

Ettore Scola


CURIOSITÀ

Song'e Napule (2013)
I Manetti Bros. a proposito del film hanno dichiarato quanto segue: «con Song’e Napule torniamo al genere che ci ha regalato più soddisfazioni, la commedia poliziesca. Volevamo raccontare Napoli ed il fenomeno,unico al mondo, dei cantanti neo-melodici (di successo nella loro città e sconosciuti dopo pochi chilometri). Facendo il film poi ci siamo innamorati della città ed abbiamo avuto la presunzione di tornare a raccontarla come oggi non si fa più: il centro città, la sua bellezza e la sua unicità come hanno fatto in passato Nanni Loy ed Ettore Scola».

Diario di un maniaco perbene (2013)
Michele Picchi ha lavorato a lungo nella critica cinematografica ed è stato assistente alla regia Per Ettore Scola e Giovanni Veronesi. "Diario di un maniaco perbene" è la sua opera prima.

Che strano chiamarsi Federico (2013)
Il film, concentrato in particolare sui primi anni della carriera di Federico Fellini, è basato sui ricordi personali di Ettore Scola.

Che strano chiamarsi Federico (2013)
Ettore Scola è candidato ai David di Donatello 2014 come Miglior Regista.

Che strano chiamarsi Federico (2013)
Ettore Scola reputa il film «un piccolo ritratto di un grande personaggio».

Non si ruba a casa dei ladri (2016)
Il personaggio di Lori è stato ispirato da Giovanna Ralli del film “C'eravamo tanto amati” di Ettore Scola del 1974.

La Parrucchiera (2017)
Il regista Stefano Incerti ha dichiarato di aver provato ad utilizzare un linguaggio anche pop, senza per questo rinunciare a delle virate improvvise e taglienti come nella Commedia di Ettore Scola o di Dino Risi.

Fiore gemello (2018)
Il bravo attore Giorgio Colangeli nel film interpreta il ruolo del fioraio che offre un lavoro e aiuta la giovane Anna. Colangeli dopo essersi laureato in Fisica Nucleare comincia l'attività  dell'attore nel 1974 interpretando spettacoli per le scuole, con la Compagnia del Teatro Didattico IL TORCHIO diretta da Aldo Giovannetti. Oltre a interpretare i ruoli principali delle numerose commedie di Giovannetti, che prevedono tutte la partecipazione del pubblico, si impose anche per la sua abilità  di coinvolgere gli spettatori, anche adulti, nell'azione scenica. Tra i suoi lavori figurano i film Pasolini, un delitto italiano (1995), regia di Marco Tullio Giordana, e La cena (1998), regia di Ettore Scola, per cui vince il Nastro d'argento come miglior attore non protagonista.

REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo