Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
foto_Quentin Tarantino

Quentin Tarantino


CURIOSITÀ

Le Iene (1992)
Harvey Keitel rimase così colpito dal copione del film scritto da Quentin Tarantino che immediatamente si prese a cuore il progetto e si impegnò a trovare i fondi necessari per produrlo.

Le Iene (1992)
Quando ancora non aveva raggiunto la celebrità, Samuel L. Jackson fece un provino per il ruolo di Mr. Orange ma non ottenne la parte. Riuscì comunque ad impressionare Quentin Tarantino, tanto che lo scritturò per il film successivo, Pulp Fiction.

Fahrenheit 9/11 (2004)
Il film ha vinto la Palma d'Oro a Cannes nel 2004. Giuria presieduta da Quentin Tarantino.

Sin City (2005)
La scena del dialogo in macchina fra Clive Owen e Benicio Del Toro è stata girata da Quentin Tarantino al prezzo simbolico di un dollaro.

Kill Bill: Volume 1 (2003)
Christopher Allen Nelson che ha lavorato nel film di Quentin Tarantino in un'intervista ha rivelato che sono stati usati più di mille litri di sangue nel film.

Kill Bill: Volume 1 (2003)
Quando Uma Thurman rimase incinta, Quentin Tarantino decise di interrompere le riprese e attendere che fosse di nuovo pronta per girare, piuttosto che sostituirla con un'altra attrice.

Kill Bill: Volume 2 (2003)
Quentin Tarantino valutò a lungo l'ipotesi di interpretare lui stesso il personaggio del maestro Pai Mei.

Kill Bill: Volume 2 (2003)
Samuel L. Jackson, uno dei fedeli di Quentin Tarantino, protagonista prima di Pulp Fiction (Jules Winfield) e poi di Jackie Brown (Ordell Robbie), è protagonista di un breve cameo come organista della chiesa dove La Sposa avrebbe dovuto sposarsi.

Kill Bill: Volume 2 (2003)
Alla fine dei titoli di coda vi è una scena speciale inserita da Quentin Tarantino: una ripresa di Uma Thurman che dopo aver strappato un occhio ad uno degli 88 Folli chiede ridendo se può ripetere la scena.

Jackie Brown (1998)
Nella versione originale del film la voce della segreteria telefonica di Jackie è quella del regista Quentin Tarantino.

Grindhouse - A prova di morte (2007)
Quentin Tarantino ha scelto il cast delle otto donne spedendo un'inserzione su un giornale locale di Austin in cui avvisava: «Presentarsi con shorts e infradito». Secondo Tarantino, non poteva certo essere chiesto loro di presentarsi nude e dunque l'abbigliamento da lui scelto serviva a farsi un'idea precisa del corpo della ragazza e dell'anima dell'attrice, la quale, per lavorare con lui, deve essere dotata di un forte senso dell'umorismo.

La ragazza che giocava con il fuoco (2009)
Negli U.S.A. si sta parlando di un remake della trilogia 'Millennium' con addirittura Quentin Tarantino alla regia.

Bastardi senza gloria (2009)
Nel film appare un breve cameo di Enzo G. Castellari, regista della pellicola Quel maledetto treno blindato, fonte di ispirazione per Quentin Tarantino.

Bastardi senza gloria (2009)
Mike Myers è stato ingaggiato per il ruolo del generale Ed Fenech, il cui nome fa ovviamente riferimento all'attrice Edwige Fenech, già voluta da Quentin Tarantino per un cameo in Hostel: Part II, diretto dall'amico Eli Roth.

Taxi Driver (1976)
In Pulp Fiction, nell'episodio L'orologio d'oro, durante il viaggio in taxi di Butch (Bruce Willis), alcune inquadrature riprendono quelle di Taxi Driver (Quentin Tarantino ha così voluto omaggiare il suo film preferito).

Pulp Fiction (1994)
Quentin Tarantino esitò circa chi far recitare nel ruolo di Butch Coolidge: indeciso tra Sylvester Stallone, Matt Dillon, Mickey Rourke e Bruce Willis, optò alla fine per quest'ultimo. Nella sceneggiatura originale, Butch è un pugile sulla ventina d'anni, ma per adeguare la storia al fisico dell'attore, il personaggio venne trasformato in un pugile ormai alla fine della sua carriera.

Pulp Fiction (1994)
Quentin Tarantino scrisse appositamente il ruolo del signor Wolf per Harvey Keitel, quello di Jules per Samuel L. Jackson e quello di Lance per Eric Stoltz. Anche i personaggi di Zucchino e Coniglietta vennero scritti appositamente per Tim Roth e Amanda Plummer.

Pulp Fiction (1994)
Oltre a vestire i panni di regista e sceneggiatore, Quentin Tarantino si riservò il ruolo di Jimmie Dimmick, nonostante fosse indeciso sino all'ultimo se interpretare Jimmie o Lance: alla fine optò per Jimmie, perché preferiva trovarsi dietro la macchina da presa durante la scena dell'iniezione di adrenalina.

Pulp Fiction (1994)
Le scene in cui Quentin Tarantino è davanti la macchina da presa vennero girate dall'allora esordiente Robert Rodriguez.

The Rock (1996)
Quentin Tarantino ha sceneggiato il film assieme a Jonathan Hensleigh e Aaron Sorkin: non sono stati accreditati.

Arancia Meccanica (1971)
Nel film Le iene di Quentin Tarantino, il rapinatore psicopatico Mr. Blonde tortura un poliziotto imprigionato in un capannone sfregiandogli la faccia e tagliandogli un orecchio con un rasoio, tutto sotto le note di Stuck in the middle with you. Il regista ha dichiarato in un'intervista di essersi ispirato alla scena di Arancia meccanica dove Alex violenta i due coniugi intonando Singing in the Rain.

I cannoni di Navarone (1961)
Nel libro di Wensley Clarkson Tarantino - L'uomo, il mito e i suoi film pubblicato nel 2007, I cannoni di Navarone viene citato come una delle maggiori fonti di ispirazione che più di ogni altro hanno influenzato la carriera registica di Quentin Tarantino.

Bastardi senza gloria (2009)
Quentin Tarantino aveva pensato ad Adam Sandler per il ruolo del sergente Donny Donowitz ma Sandler ha dovuto rinunciare perché stava girando Funny People (2009).

Bastardi senza gloria (2009)
Tim Roth è stato in trattative con Quentin Tarantino per interpretare il tenente Archie Hicox.

Bastardi senza gloria (2009)
Leonardo DiCaprio è stata la prima scelta per il colonnello Hans Landa, ma Quentin Tarantino decise di prendere un attore che sapeva parlare il tedesco.

Men in Black (1997)
La produzioni propose a Quentin Tarantino di dirigere il film, ma rifiutò.

La congiura della pietra nera (2010)
John Woo ha ricevuto il premio alla Carriera alla 67^ Mostra d’Arte Internazionale di Venezia, dalle mani del fan Quentin Tarantino.

Marfa Girl (2012)
Nel cast è presente anche Tina Rodriguez, conosciuta soprattutto per aver preso parte a "Ingloriuos Basterds" di Quentin Tarantino.

Django (1966)
Quentin Tarantino ha chiesto a Franco Nero di comparire nel suo Django Unchained, sentito omaggio allo spaghetti-western e al personaggio portato sul grande schermo da Sergio Corbucci.

Django Unchained (2012)
Il regista Quentin Tarantino appare in un piccolo cammeo.

Django (1966)
Quentin Tarantino ne Le iene cita la scena di Django in cui i messicani tagliano l’orecchio ad un rivale.

Joint Security Area (2000)
Quentin Tarantino ha dichiarato nel 2009 che "Joint Security Area" rientra nella sua personale top 20 di film preferiti, realizzati dal 1992 in poi.

The Green Inferno (2013)
Eli Roth ha diretto per Quentin Tarantino il fake-movie Orgoglio della nazione (montato all’interno di Bastardi senza gloria) e il fake-trailer Thanksgiving (all’interno di Grindhouse - A prova di morte).

In ordine di sparizione (2014)
Il regista ha dichiarato più volte di avere Takeshi Kitano e Quentin Tarantino come modelli per il suo cinema.

2047 – Sights of Death (2014)
Daryl Hannah e Michael Madsen si ritrovano dopo il successo planetario di Quentin Tarantino, "Kill Bill".

Un gatto a Parigi (2010)
I quattro gangster capitanati da Victor rappresentano un omaggio a Le Iene di Quentin Tarantino.

Pulp Fiction (1994)
Il film è l'ultimo capitolo della cosiddetta "trilogia pulp" di Quentin Tarantino, preceduto da Le iene - cani da rapina (1992) e Una vita al massimo (1993, diretto però da Tony Scott).

Pulp Fiction (1994)
Per risparmiare poi sugli oggetti di scena, ne vennero usati moltissimi appartenenti realmente agli attori: l'automobile guidata da Vincent Vega, una Chevrolet Chevelle del 1964, apparteneva a Quentin Tarantino, così come il portafogli "Bad Motherfucker" di Jules Winnfield e i giochi da tavolo "Operation" e "Life" di Lance.

Hostel (2005)
Quando i protagonisti entrano per la prima volta nell'ostello, il film che è in onda in televisione è Pulp Fiction, diretto da Quentin Tarantino, che produce questo film.

Django Unchained (2012)
Nel 2012 Ennio Morricone, durante un incontro con gli studenti dell'Università Luiss, annunciò che non avrebbe mai più lavorato con Quentin Tarantino in seguito all'uso inappropriato che fece delle sue musiche in Django Unchained: «Non mi è piaciuto, c'è troppo sangue. Tarantino sceglie le musiche senza coerenza e io, con uno così, non ci faccio nulla».

Fuori dal Coro (2015)
Il regista ha dichiarato di ispirarsi al cinema di Quentin Tarantino, Martin Scorsese e Guy Ritchie.

The Wolfpack (2015)
I film che vengono reinterpretati dai fratelli durante il documentario sono: "Le Iene" e "Pulp Fiction" di Quentin Tarantino, "Non è un paese per vecchi" dei fratelli Coen e la serie "The Dark Knight" di Christopher Nolan.

()
Quentin Tarantino, in un'intervista, ha bocciato la serie, dichiarando: «Ho provato a vedere la prima puntata di True Detective, prima stagione, e non l’ho capita. L’ho trovata noiosissima. E la seconda stagione mi sembra pessima».

Old Boy (2005)
Quentin Tarantino, che a Cannes ha premiato il film con il Grand Prix Speciale della Giuria nel 2004, ha definito Old Boy «Il film che avrei voluto fare».

The Hateful Eight (2015)
La pre-produzione del film è stata interrotta nel primi mesi del 2014 dopo che lo script è apparso in rete. In seguito all'incidente, Quentin Tarantino ha dichiarato che non avrebbe più girato il film, ma lo avrebbe rieditato come romanzo. Fortunatamente la produzione riprese nei primi mesi del 2015.

The Hateful Eight (2015)
"The Hateful Eight" è l'undicesima pellicola in assoluto girata in 70mm. Non si usava un processo simile da "Khartum" (1966), quasi 50 anni prima. Si tratta anche del secondo film di Quentin Tarantino, dopo "Jackie Brown" (1997), a non essere filmato nel formato 2.35.

Scambio a sorpresa - Life of Crime (2013)
I personaggi di Ordell, Louis e Melanie sono stati interpretati rispettivamente da Samuel L. Jackson, Robert De Niro e Bridget Fonda in Jackie Brown (1997), regia di Quentin Tarantino.

Cane mangia cane (2016)
Cane mangia cane è tratto dall'omonimo romanzo scritto nel 1995 da Edward Bunker, scrittore famoso per aver interpretato la parte di Mr. Blue ne Le Iene di Quentin Tarantino.

Milano calibro 9 (1972)
Il film è uno di quelli che maggiormente a ispirato Quentin Tarantino, soprattutto per Le Iene.

Lo stagista inaspettato (2015)
Il regista Quentin Tarantino ha nominato Lo stagista inaspettato uno dei suoi film preferiti del 2015.

8 Mile (2002)
Quentin Tarantino, Alan Parker, Danny Boyle e Stephen Daldry furono tutti presi in considerazione per la regia del film. Tarantino in particolare rifiutò riluttante, mentre era nel mezzo della produzione di Kill Bill: Volume 1 (2003) e Kill Bill: Volume 2 (2004).

Sette note in nero (1977)
Quentin Tarantino ha omaggiato il film nel suo Kill Bill Vol. 1, utilizzando il tema della colonna sonora Sette note in nero nella scena del risveglio della sposa.

Friedkin Uncut - Un diavolo di regista (2018)
Tra le testimonianze del film ci sono quelle di Francis Ford Coppola, Walter Hill, Dario Argento, Quentin Tarantino, Willem Dafoe, Wes Anderson, Damien Chazelle, Matthew McConaughey.

Charlie Says (2018)
C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino, in uscita in Italia a settembre 2019, avrà la stessa ambientazione spazio temporale di Charlie Says.

REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo