photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Shooter

15/09/2010 10:00

Lorenzo Costantini

Recensione Film,

Shooter

Diretto da Antoine Fuqua, uno specialista degli action movie, Shooter è la storia di Bob Lee Swagger (Mark Wahlberg) pluridecorato militare scelto dell'esercito

10171-.jpeg

Diretto da Antoine Fuqua, uno specialista degli action movie, Shooter è la storia di Bob Lee Swagger (Mark Wahlberg) pluridecorato militare scelto dell'esercito americano ed uno dei migliori cecchini a disposizione ed a protezione della bandiera a stelle e striscie. Dopo una missione in Etiopia finita con l'uccisione dell'amico e compagno di missione, Swagger decide di farla finita con l'esercito e la guerra e si ritira in solitudine tra le montagne dell'entroterra statunitense. La sua tranquillità, però, viene minata dall'inaspettata incursione del colonnello Johnson che lo convince ad accettare un incarico di alto valore patriottico: deve sventare un possibile attentato verso il Presidente degli Stati Uniti d'America riuscendo ad anticipare le mosse del killer attraverso la sua nota esperienza di cecchino. Nel momento più delicato della missione Swagger si accorge che, in verità, il vero obiettivo dell'attentato è l'arcivescovo dell'Etiopia e la sua presenza è necessaria solamente perché gli venga addebitata l'uccisione dell'importante uomo di chiesa. Da questo momento inizia una guerra a campo aperto tra l'FBI e Swagger che non risparmierà alcun colpo dentro i mitragliatori. Gli unici alleati del militare sono l'agente Nick Memphis (Michael Pena) che nutre dei forti dubbi sulle informazioni dichiarate dall'FBI alla stampa e Sarah Fenn (Kate Mara), ex moglie del compagno morto in Etiopia e fedele spalla di Swagger nel momento del bisogno.


Antoine Fuqua dopo il successo di Training Day sposta il suo obiettivo dagli scenari metropolitani a quelli dell'America dei confini aperti proiettando sparatorie da far west nelle desolate campagne dell'entroterra statunitense o nei ghiacciai delle Montagne Rocciose. Ne esce fuori un action movie avvincente che abbandona a metà film la tortuosa e poco originale strada dell'intreccio e del complotto per percorrere la più corta ed efficace via dell'azione ed in particolare dell'uno contro tutti. Infatti, sebbene Swagger sembri invincibile come nella migliore tradizione del filone iniziato da Rambo ed ancor di più Rambo II, le azioni di guerra sono girate con molta cura e regalano alla pellicola quel fascino che ha decretato in patria il successo ai botteghini.


Ottima l'interpretazione di Mark Wahlberg che ha seguito gli insegnamenti di un vero cecchino dei marines apprendendo le mosse e le pratiche d'azione di uno specialista, dando al suo personaggio notevole credibilità. Inoltre, l'attore americano è convincente nell'interpretazione di un militare che morirebbe per la sua patria ma fortemente deluso dagli uomini che impersonano i colori della bandiera.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder