photo
ascolta il podcast le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

E noi come stronzi rimanemmo a guardare (2021), la recensione del film di Pif con Fabio De Luigi e Ilenia Past

23/10/2021 15:00

Andrea Desideri

Recensione Film, Festival, Festa del Cinema di Roma, Film Commedia, pif, Film Italia, RomaFF16, Ilenia Pastorelli, Fabio De Luigi,

E noi come stronzi rimanemmo a guardare (2021), la recensione del film di Pif con Fabio De Luigi e Ilenia Pastorelli

Il regista siciliano è nato come reporter e lo spirito giornalistico resta uno dei caratteri fondanti del suo lavoro.

Pif torna alla regia con E noi come stronzi rimanemmo a guardare. Il film, Sky Original, vede anche il ritorno sulle scene di Ilenia Pastorelli, dopo il David di Donatello con Lo Chiamavano Jeeg Robot.

festa-del-cinema-di-roma-1634324620.jpeg

Arturo (Fabio De Luigi) crea un algoritmo in grado di rendere superfluo il proprio lavoro in azienda: quella che inizialmente sembra essere una trovata geniale si rivelerà la sua rovina.

In poco tempo perde tutto: impiego, amore e prospettive. Si reinventa come rider in una multinazionale che si occupa di tecnologia, la Fuuber, che ha sviluppato un’app in grado di dare vita a un ologramma di cui finisce per invaghirsi.

 

Il regista siciliano Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, è nato come reporter e lo spirito giornalistico resta uno dei caratteri fondanti del suo lavoro.

e-noi-come-stronzi-rimanemmo-a-guardarerecensione1-1635236654.jpeg

E noi come stronzi rimanemmo a guardare è un’opera che non condanna la tecnologia: piuttosto pone l’accento sull’opportunismo, sull’individualismo, sull’arrivismo, sulla voglia di emergere a tutti i costi.

 

Nel film c’è l’attualità, con il racconto della quotidianità dei rider e dell’invadenza della tecnologia nella vita di tutti i giorni, ma anche citazioni illustri del cinema contemporaneo. L’innamoramento del protagonista per la app è un riferimento al capolavoro di Spike Jonze, Her, con Joaquin Phoenix protagonista: l’espediente, però, è qui usato da Pif per raccontare la frenesia di una società che rischia di perdere di vista le priorità.

enoicomestronzirimanemmoaguardare3-1635236677.jpeg

Ottimo il cast: oltre ai protagonisti De Luigi e Pastorelli, spiccano anche Valeria Solarino e Maurizio Marchetti. Dopo La mafia uccide solo d'estate e In guerra per amore, Pif alza ancora l’asticella del proprio cinema con una commedia dolce amara che parla di presente ma anche di futuro. 

Il film è in sala sala solo per tre giorni: il 25, 26 e 27 ottobre. 


enoicomestronzirimanemmoaguardare5-1635236572.jpeg

Genere: commedia

Paese, anno: 2021

Regia: Pif

Sceneggiatura:Michele Astori, Pif

Montaggio: Ilaria Fraioli

Musiche: Santi Pulvirenti

Intepreti: Fabio De Luigi, Ilenia Pastorelli, Pif, Valeria Solarino, Maurizio Marchetti, Eamon Farren, Maurizio Lombardi, Orazio Stracuzzi, Elia Schilton, Elisabetta Coraini, Sergio Vespertino, Ettore Scarpa, Maurizio Bologna, Pier Luigi Pasino, Enzo Casertano, Maurizio Nichetti

Produzione: Wildside, società del gruppo Fremantle, Vision Distribution, I Diavoli

Distribuzione: Vision Distribution 

Durata:108'


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

pngwing.com11
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder