photo
le parti noiose tagliate

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
pngwing.com(17)

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

REDAZIONE
Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

sisbianco
sisbianco
sisnero

un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Passioni e desideri

02/07/2013 10:00

Martina Calcabrini

Recensione Film,

Passioni e desideri

Dopo il successo di The Constant Gardener e dell'adrenalinico Blindness - Cecità, Fernando Meirelles torna dietro la macchina da presa per realizzare un dramma

22901-.jpeg

Dopo il successo di The Constant Gardener e dell'adrenalinico Blindness - Cecità, Fernando Meirelles torna dietro la macchina da presa per realizzare un dramma romantico e sentimentale che ruota attorno alle scelte difficili fatte per seguire sogni e ambizioni, spesso in contrasto tra loro.


Michael Daily (Jude Law) è un importante uomo d'affari in crisi con la bellissima moglie Rose (Rachel Weisz). Mentre l'uomo ingaggia Blanka, escort alle prime armi, la donna si intrattiene piacevolmente con un giovane brasiliano. La ragazza di quest'ultimo, però, scoperto il tradimento, prende l'aereo per tornare a casa e, durante il viaggio, incontra John (Anthony Hopkins), un uomo alla ricerca della figlia scomparsa.


Esistenze diverse, vite parallele, destini incrociati. L'ingarbugliata sceneggiatura di Peter Morgan (Hereafter), adattamento teatrale della piece Girotondo di Arthur Schnitzler, costituisce un'indagine a 360 gradi sulla morale sessuale di identità differenti. Ognuno dei personaggi, sebbene appartenga a uno status sociale diverso, è costretto a scegliere tra etica e sentimento, tra norma e desiderio, tra stabilità e passione. Ciò che si sogna, dunque, non corrisponde mai a ciò che si può ottenere o, almeno, a ciò che la società permette di avere. Ogni personalità è studiata da vicino, analizzata e trattata come cavia da laboratorio. I sentimenti vengono individuati, diminuiti di intensità e livellati allo standard sociale. Solo in un contesto isolato, lontano dalla quotidianità, ogni personaggio può liberare i suoi istinti più primitivi, selvaggi e animali senza sentirsi giudicato dall'esterno. Pezzi di vita che si sfiorano, si incontrano o, eventualmente, si scontrano e sfregano l'uno contro l'altro in modo violento e vorace, finendo per consumarsi a vicenda. Meirelles, forte della partecipazione di attori di alto calibro, congegna una pellicola intensa ma estremamente frettolosa e centrifuga tanto che lo spettatore, perse le tracce di ogni protagonista, rimane a fine visione con l'amaro in bocca.



facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

Silenzioinsala.com © | All Right Reserved 2021 | Powered by Flazio Experience e Vito Sugameli

ULTIMI ARTICOLI

I PIÙ LETTI

joker
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder